Home Coppe Europee #EuroLeague2021: Un sontuoso Valencia Basket assalta Kaunas
Bojan Dubljevic trascina il Valencia Basket - ACB Photo/M. Á. Polo #EuroLeague2021: Un sontuoso Valencia Basket assalta Kaunas

#EuroLeague2021: Un sontuoso Valencia Basket assalta Kaunas

0

La quinta giornata di regular-season della Turkish Airlines Euroleague è iniziata con un risultato a sorpresa, ovvero con la rotonda vittoria in trasferta del Valencia Basket contro la capolista Zalgiris Kaunas per 82-94.

Davanti ai più di 5.000 tifosi permessi dal protocollo alla Zalgirio Arena, i padroni di casa sono partiti benissimo, dimostrando durante la prima parte della sfida (27-22 al termine del primo quarto, 45-37 all’intervallo) perché fino a questa sera erano imbattuti in Europa. Percentuali stratosferiche al tiro sembravano poter regalare allo Zalgiris di Martin Schiller il quinto successo continentale.

I lituani non avevano fatto però i conti con un Valencia Basket che, quando vuole, sa giocare una bella pallacanestro, sa aumentare il livello difensivo e soprattutto sa segnare da tutte le zone del campo. Un parziale di 12-30 nel terzo quarto ha proiettato i taronja verso il terzo successo stagionale, dovendo ancora recuperare la sfida contro lo Zenit sospesa per i positivi al Covid-19 in seno alla squadra russa.

Il festival della tripla (14/32, un bel 43.8% di squadra) è continuato anche nel corso degli ultimi dieci minuti di gioco da parte degli uomini di Jaume Ponsarnau, che non hanno così permesso allo Zalgiris di rientrare in partita.

Il centro montenegrino Bojan Dubljevic è stato ancora una volta l’MVP dei suoi con 16 punti e 5 rimbalzi (21 di valutazione), e va segnalato l’exploit della guardia serba Vanja Marinkovic, autore di 16 punti con 4/8 in triple. Fondamentale anche il contributo del suo connazionale Nikola Kalinic, chirurgico con 14 punti frutto di 5/6 al tiro.

Da parte dello Zalgiris, le splendide percentuali della prima metà sono scemate nella seconda parte della gara. Lukas Lekavicius (9 punti, 5 rimbalzi, 21 di valutazione) e Augustine Rubit (12 punti con 6/6 al tiro) sono risultati i migliori.