Sanders e Gentile sono inarrestabili e Milano supera l’Efes

Awudu Abass 5-10-2016

L’Olimpia Milano reagisce e torna alla vittoria in Europa superando l’Efes per 105-92.
Grande prova offensiva dei biancorossi che trovano un buon impatto da Alessandro Gentile (8 punti nel primo quarto, 17 totali alla fine) che si sblocca anche da 3 punti con una tiro incredibile da centrocampo a fine secondo quarto.
La difesa non è stata eccezionale (ma questa non è una squadra ad imprinting difensivo) ma l’atteggiamento è stato quello giusto con anche Raduljica che trova consistenza nella propria area.
Il mattatore di giornata è Rakim Sanders, micidiale con 22 punti e 7 rimbalzi, i quali hanno spesso aiutato in situazioni difficili a rimbalzo difensivo dato un Milan Macvan lontano dalla migliore condizione.

La nota più lieta è però Awudu Abass, l’azzurro ripaga la fiducia di Repesa con una solida prestazione da 9  punti (3/3 dall’arco) ma soprattutto decisivo in fase difensiva chiudendo le bocche da fuoco turche.

Difficile però arginare Heurtel che infatti realizza 18 punti e 7 assist, punendo ripetutamente le disattenzioni milanesi sul pick ‘n roll, in particolare nel secondo quarto quando la difesa biancorossa lasciava ampiamente a desiderare.
Degna di nota la percentuale da 3 punti di Milano che chiude con 13/19 per il 68%.
Milano impatta sul 3-3 in classifica e ora la testa vola a un doppio turno abbordabile con la sfida a Desio contro il Baskonia e la trasferta insidiosa di Belgrado

Ea7 Milano: Mclean 9, Gentile 17, Hickman 6, Kalnietis 10, Raduljica 13, Dragic, Macvan 3, Pascolo 2, Cinciarini Ne, Sanders 22, Abass 9, Simon 14

Efes Istanbul: Thomas 10, Honeycutt 5, Balbay 2, Brown 16, Osman 14, Cotton 5, Korkmaz, Granger 5, Omic, Heurtel 18, Dunston 17

27 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *