fbpx

Milano vola, coach Messina no: “Il nostro obiettivo non cambia, si punta ai Playoff”

Con la vittoria di ieri contro il Maccabi Tel Aviv, l’Olimpia Milano si gode il momento d’oro nei piani alti della classifica di Euroleague ma coach Ettore Messina tiene i piedi saldati a terra: “Il nostro obiettivo non può cambiare, deve essere raggiungere i playoff, perché in questa EuroLeague è facilissimo perdere tre partite di fila, magari anche quattro, e perdere terreno, così come puoi recuperarlo. Non dobbiamo perdere di vista il quadro generale, perché certe cose devi farle non per tre mesi ma per tre anni. Questa è una squadra che può raggiungere i playoff o comunque arrivare a giocarseli fino all’ultima gara. Stiamo anche giocando senza due giocatori importanti e soprattutto Gudaitis è l’unico che ci dà presenza in area e senza siamo generalmente leggeri. Viceversa deve essere più continua in campionato, laddove al contrario ha le qualità per vincere il titolo”.

Venedo alla partita, l’ex assistant coach degli Spurs ha commentato: “Voglio complimentarmi con i giocatori e voglio ringraziare il pubblico per il supporto che ci ha dato anche stasera. La partita era dura, non è facile giocare contro una squadra così atletica. Abbiamo avuto tanti buoni momenti, macchiati da qualche palla persa. Le palle perse si pagano sempre, ma contro questa squadra è come fare un assist perché possono subito correre e andare a canestro. Qualche volta piuttosto che perdere palla sul campo è meglio buttarla in tribuna contro di loro. Abbiamo avuto tante varietà di attacco, il pick and roll, le uscite, un po’ di post-up, siamo stati pazienti qualche volta ad aspettare di poter dare la palla a Micov. Ma ora dobbiamo pensare ad un’altra grande partita che è quella che ci attende giovedì contro l’Efes”.