Milano vola a Barcellona per cercare l’impresa

 daniel hackett, milanoRiprende domani la corsa di Milano verso i play off di Eurolega dopo la pausa generale di una settimana per le rispettive coppe nazionali. Proprio a causa dell’amara eliminazione al primo turno di final eight, tre la mura amiche del forum contro Sassari (poi vincitrice del torneo), i biancorossi arrivano alla sfida di Barcellona con la consapevolezza di dover far ricredere una piazza che in questa settimana ha accusato i giocatori di non aver onorato la maglia della squadra più blasonata d’Italia.

Gli ultras di Milano infatti, dopo aver sancito l’astensione al tifo sia in casa che in trasferta, martedì hanno persino bloccato gli allenamenti della squadra facendoli iniziare solo dopo 45 minuti di contestazione, costringendo l’intervento della Digos. I tifosi sono stanchi di vedere una squadra sulla carta con un organico inarrivabile in Italia ma incapace di agguantare il successo finale (ricordiamo che l’ultimo trofeo vinto risale allo scudetto del ’96 quando tra le fila delle scarpette rosse militava un certo Nando Gentile). Dal canto loro però i tifosi sono anche consapevoli che la gara di domani sarà tutt’altro che semplice, visto che ci sarà da affrontare la Regal Barcelona. La squadra di Xavier Pascual infatti é l’unica della competizione senza sconfitte nelle top16, mentre nella prima fase ha chiuso con un record di 7-3. Solo il Nanterre é riuscito a vincere in Spagna quest’anno e senza nemmeno un’anima tra gli spalti pronta a sostenere la squadra lombarda, la situazione si fa ancora più complicata. Milano in questa fase sta facendo vedere un ottimo gioco ed é seconda nel girone con un record di 3-2 ma non ha mai vinto in trasferta. Per di più anche i catalani sono alla ricerca di un immediato riscatto dopo la bruciante sconfitta subita in Copa del Rey contro il Real, maturata dopo un entusiasmante rimonta nell’ultimo minuto di gioco spezzata dall’incredibile tripla di Llull, siglata un solo decimo di secondo prima del termine del match.

 

 

Nella storia della massima competizione europea Milano ha un record positivo contro gli spagnoli, avendo vinto 5 degli 8 scontri disputati. Tutti gli occhi, specialmente quelli giornalistici, sono puntati su CJ Wallace, da questa stagione in forza all’Olimpia ma che ha giocato per due anni con il Barcellona vincendo anche uno scudetto e una Copa del Rey. Gara particolare anche per Jacob Pullen che quando giocava in Italia con Biella aveva come allenatore Massimo Cancellieri, ora vice di Banchi. Il pericolo numero uno per Milano porta il nome di Re Juan Carlos Navarro, 13,8 punti di media nelle top16 (11,8 in stagione). 11,8 punti di media anche per Huertas mentre il terzo e ultimo giocatore blaugrana che viaggia oltre i dieci punti di media a partita é il giovane greco Papanikolau (10,2 di media con oltre il 72% di realizzazione da due punti). Sotto le plance é un altro ex Olympiacos il miglior rimbalzista: Joey Dorsey. Milano si affiderà al suo perno offensivo Keith Langford, 16,7 punti di media nella competizione e sempre più leader di un progetto ambizioso e non solo: non é così utopistico pensare che la guardia potrebbe rientrare tra uno dei papabili MVP di Eurolega per quanto riguarda le gare fin qui disputate. L’americano figura infatti nei primi 4 posti nella classifica generale per punti segnati (dove dovrebbe essere addirittura primo visto che il leader Ajinca (17,1) é ora volato a giocare oltreoceano), valutazione media, falli subiti, tiri liberi tentati e realizzati. Ottimo é però il lavoro fin qui svolto da tutto l’organico biancorosso: Melli e Lawal sono entrambi tra i primi dieci stoppatori delle top16, Moss é il secondo per palle recuperate mentre Gentile sta tirando con il 50% da tre!

Milano dovrebbe avere a disposizione tutti i suoi giocatori per la sfida, fatta eccezione per Momo Touré,non partito con la squadra per problemi famigliari e Angelo Gigli, che ha giusto ieri firmato un contratto che lo vedrà vestire la maglia di Reggio Emilia fino al termine della stagione.

Due squadre in cerca di riscatto e al vertice della classifica nel girone, in un palazzetto caldissimo sono gli ingredienti principali per la super sfida di domani sera! Appuntamento quindi su FoxSport2 a partire dalle 20:30.  

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

5 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *