L’Olimpia vince ad Oaka e interrompe la striscia negativa

Il XIV turno di Turkish Airlines Euroleague vede contrapporsi il Panathinaikos e l’Olimpia, due squadre che cercano di riprendersi dalle sconfitte rimediate nel turno precedente. I greci hanno subito un pesante passivo a Madrid, costato la panchina a Xavi Pascual. I biancorossi sono in periodo nero, con ben cinque sconfitte consecutive, l’ultima delle quali in casa contro il Bayern Monaco.

Il risultato finale di una partita combattuta fino alla sirena sorride agli ospiti che si aggiudicano l’incontro per 83-86, rompendo il digiuno che durava da più di mese. I biancorossi sono ora al 7 posto della classifica con un perfetto bilancio tra vittorie e sconfitte (7-7) appaiati a Kaunas, Monaco e Barcellona.

Alla palla a due il Pana parte con Thomas, Lasme, Pappas, Calathes, Antetokounmpo. Risponde Milano con James, Nedovic, Micov, Brooks, Tarczewski.  Partenza forte per Antetokounmpo con due rubate e due rimbalzi di attacco, Micov tiene a contatto Milano con un 2/3 da 3. Si chiude sul 23-21 un primo quarto equilibrato, 8 punti per Gudaitis perfetto dal campo con 4/4.

Un’azione fortunosa di Nedovic permette il sorpasso alla compagine ospite al minuto 12 sul 23-25. Un energico Kuzminskas suona la carica sui due lati del campo guidando i suoi in un parziale di 12-0 chiuso da una penetrazione di Calathes. Due canestri consecutivi di Calathes portano i greci al -6 costringendo Pianigiani al time out a 2’ dall’intervallo. Due bombe in fila di Nedovic consentono all’Olimpia di mantenere il vantaggio alla fine del primo tempo, con il punteggio fissato sul 40-47.

All’ avvio del terzo quarto le squadre faticano a ritrovare la via del canestro, solo 9 punti totali messi a referto dalle due formazioni nei primi 6’. Nella seconda parte del quarto si alzano i ritmi lasciando pressoché invariato il margine in favore degli ospiti. Punteggio a 10’ dal termine 56-64.

Brutto avvio di ultimo periodo per l’Olimpia che subisce l’aggressività dei bianco verdi che a 6’ dal termine ricuciono il margine portandosi a un possesso di distanza con un parziale di 12-7. Milano stringe le maglie in difese e quando James trova la prima tripla della partita si porta sul +8 costringendo al time out il Pana. Finale al cardiopalma che vede le squadre sul 83-84 a 6’’ dal termine con la palla nelle mani di Milano, i greci non riescono a commettere subito fallo e mandano in lunetta Nedovic con 6 decimi da giocare. Il serbo fa 2/2 e regala la regala vittoria a Milano, complice la brutta rimessa dei padroni di casa. Punteggio finale 83-86.

Prossimo appuntamento in Eurolega il 27 dicembre a Tel Aviv per chiudere il girone di andata.

 

Panathinaikos OPAP Athens: Thomas 11, Langford, Papagiannis, Lasme 6, Pappas 13, Gist 12, Vougioukas ne, Lekavicius, Lojeski 11, Calathes 24, Antetokounmpo 4, Mitoglou 2. Allenatore: Vovoros

A|X Armani Exchange Milano: Della Valle ne, James 12, Micov 10, Nedovic 10, Gudaitis 20, Bertans 3, Tarczewski 5, Kuzminskas 9, Cinciarini ne, Brooks 2, Jerrells 15, Burns ne. Allenatore: Pianigiani