fbpx

L’Olimpia cade in volata, l’Efes espugna il Forum di Assago

Arriva la prima sconfitta casalinga in Europa per l’Olimpia Milano che cede contro l’Efes per

Partita tirata su ogni possesso ma che ha visto l’Efes tenere spesso la testa avanti reagendo a ogni parziale biancorosso con le prodezze di Larkin e e Pleiss.

Il centro dell’Efes fa spesso la differenza con la sua stazza e i suoi rimbalzi, mettendo in difficoltà Kaleb Tarczewski che viene quindi molto limitato dai falli (spesso ingenui).
Milano risponde con una solida difesa guidata da uno strepitoso Paul Biligha, autore di alcune stoppate incredibili che fanno sobbalzare i tifosi milanesi.

Nel finale però non bastano le triple e gli assist (9) del Chacho, si spegne sul ferro la tripla del pareggio mentre poco prima è Singleton ad aver piazzato il colpo decisivo dall’arco.
Milano trova però segnali positivi da Mack e White, che sono riusciti a portare minuti di qualità alzando l’intensità difensiva della squadra, ma la serata storta di Scola (3 punti con 1/7 dal campo) costa cara agli uomini di Messina che non riescono ad aprire il campo coi lunghi come vorrebbero.

Il record ora recita 7-3, sicuramente positivo per Milano, con la trasferta al Pireo in arrivo settimana prossima