Home Coppe Europee EuroLeague Lo Zalgiris passeggia su un Khimki decimato

Lo Zalgiris passeggia su un Khimki decimato

0

Alla Arena di Mytishchi termina il 2° turno di Turkish Airlines EuroLeague con il posticipo tra Khimki Moscow e Zalgiris Kaunas, dovuto all’attesa dei risultati dei tamponi di alcuni giocatori.

Vince lo Zalgiris Kaunas 84-70. MVP Mario Grigonis con 21 punti (2/4, 5/8, 2/2), 4 rimbalzi e 3 assist per 23 di valutazione in 25′. Doppia doppia per Jonas Jerebko con 23 punti, 12 rimbalzi e 30 di valutazione. Esordio coi fiocchi per il ventenne Vladislav Odinokov 11 punti (1/1, 3/4, 0/2) in 18′.

Il Khimki si presenta in campo decimato da infortuni e quarantena, con il minimo dei giocatori previsti e conduce per 15′, prima di cedere il comando allo Zalgiris con un parziale di 0-13. La panchina più lunga porta i lituani ad incrementare il vantaggio fino a raggiungere il +21, ma a inizio ultimo quarto i padroni di casa trovano le energie per iniziare una rimonta. I russi spaventano gli avversari arrivando a -7 e Schiller è obbligato al timeout per spezzarne il ritmo. Il rientro di Hayes e Milaknis porta ordine e nuova energia e permette così di chiudere definitivamente la partita.

KHIMKI MOSCOW – ZALGIRIS KAUNAS 70-84 (20-17/32-41/48-67)

Khimki: Zaytsev 10, Odinokov 11, Booker 14, Jerebko 23

Zalgiris: Hayes 15, Milaknis 14, Rubit 12, Grigonis 21