Italy in Euroleague – Il Fenerbahçe di Datome distrugge il Real Madrid in gara 2

Una partita senza storia. La seconda sfida dei quarti di finale di Eurolega disputata alla Ülker Sports Arena di Istanbul ha avuto un copione a senso unico: i padroni di casa del Fenerbahçe hanno dominato i campioni in carica del Real Madrid senza pietà, dal salto iniziale fino alla sirena.

Con la nuova vittoria per 100-78 il Fenerbahçe si porta così sul 2-0 nella serie, e martedì prossimo nella capitale spagnola i turchi disporranno del primo match-ball per aggiudicarsi un posto nella final-four di Berlino

Gigi Datome è partito alla grande, realizzando i primi due canestri dei suoi e facendo subito capire che gli uomini di Zeljko Obradović cercavano una vittoria perentoria. L’azzurro ha chiuso con 12 punti, frutto di 3/7 in tiri da due e 2/4 in triple in 23 minuti in campo.

Un Ekpe Udoh incontenibile sotto canestro ha fatto dimenticare l’infortunato Jan Vasely, diventando un incubo per i lunghi spagnoli, che si sono caricati prestissimo di falli. Il centro statunitense di origine nigeriano ha realizzato 18 punti (7/9 al tirpo). Gli altri protagonisti in fase di annotazione sono stati Bogdan Bogdanović dal perimetro (16 punti) e Nikola Kalinić (17), mentre Pero Antić si è fatto valere in fase di rimbalzo (8 rimbalzi).

Il Real Madrid non è mai entrato realmente in partita, i blancos hanno annaspato per tutto l’incontro per cercare di recuperare almeno l’orgoglio, visto che durante il terzo parziale il Fenerbahçe aveva portato il suo vantaggio oltre i 30 punti di differenza. Castigato dalle troppe palle perse (15) e dalla totale inconsistenza nel pitturato, solo Sergio Rodríguez (15 punti) e il giovanissimo Luka Dončić (10) hanno raggiunto la doppia cifra.

Prossimo appuntamento con gara 3 al Barclaycard Center di Madrid martedì 19 alle 20.45.

Foto: Fenerbahçe

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *