Home Coppe Europee Euroleague: L’incredibile Efes sbanca Mosca, battuto il CSKA di Daniel Hackett
Shane Larkin - BasketATodoRirtmo per BasketItaly Euroleague: L’incredibile Efes sbanca Mosca, battuto il CSKA di Daniel Hackett

Euroleague: L’incredibile Efes sbanca Mosca, battuto il CSKA di Daniel Hackett

0

La 23ª giornata di Turkish Airlines Euroleague ha preso il via con il botto, con la sfida al vertice tra la capolista Anadolu Efes e i campioni in carica del CSKA. I turchi si sono presi la rivincita dopo la sfida persa all’ultima giocata nel girone d’andata, e sono riusciti ad espugnare Mosca per la prima volta in 21 anni. Il risultato finale di 80-82 rispecchia le mille emozioni regalate da una sfida che non ha deluso le attese in quanto a intensità.

Oltre alle prestazioni individuali, una statistica balza agli occhi: mentre gli uomini di Dimitris Itoudis hanno messo a segno solo 10/37 triple (27%), i ragazzi di Ergin Ataman hanno segnato con il 44.4% da oltre l’arco (12/27). L’Efes, che aveva perso la sua ultima partita in Europa proprio lo scorso dicembre contro il CSKA, ribadisce la sua egemonia continentale con il suo gioco scoppiettante. Al già potente arsenale a disposizione dei turchi, è tornato ad aggiungersi anche Vasilje Micic, che si era perso quattro partite per infortunio.

Il play serbo è stato l’MVP della sfida, con 19 punti (6/9 dal campo), 5 assist e 3 rimbalzi in 29 minuti (24 di valutazione). Top-scorer il solito Shane Larkin, che ha messo a referto 23 punti, seguito da Rodrigue Beaubois con 13 (5/8 dal campo).

Da parte del CSKA, il massimo realizzatore è stato Mike James, autore di 20 punti, ma il suo 2/8 in triple rispecchia la brutta giornata di quasi tutta la sua squadra da oltre l’arso. Johannes Voigtmann, con 15 punti, è stato quello che ha segnato si più dai 6.75, con 3/8. Daniel Hackett ha disputato la sua abituale energica partita a tutto campo, con 11 punti, 3 rimbalzi, 3 assist e 2 rubate in 24 minuti, e dando il suo contributo anche in difesa.

L’azzurro è stato protagonista di una delle giocate finali, quando il suo ultimo tiro libero, lanciato appositamente male, invece di rimbalzare sul ferro e permettere ai suoi il rimbalzo offensivo, è entrato a canestro dopo aver colpito la tabella. Shane Larkin non ha sbagliato i successivi tiri liberi, e il CSKA non è riuscito a tirare in tempo per cercare l’incredibile buzzer-beater.

Con questa vittoria, l’Anadolu Efes continua la sua marcia solitaria in testa alla classifica, con 20 vittorie e solo 3 sconfitte, mentre il CSKA, ora a 16-7, attende i risultati di Real Madrid e Barça per sapere se una delle due o entrambe le spagnole lo supereranno in classifica.

La settimana non dà tregua, le due squadre torneranno in campo giovedì: l’Efes ospiterà lo Zalgiris, mentre il CSKA visiterà il parquet dell’Olympiacos.

[Immagine di copertina: Credit – BasketATodoRitmo per BasketItaly]