Euroleague Playoffs: Il Fenerbahçe assalta Kaunas con il cecchino Guduric e il ‘ladro’ Datome

Fenerbahçe Fener Obradovic
Zeljko Obradovic e la sua rivincita a Kaunas – Carlos Calvillo per BasketItaly

Vittoria tanto complicata quanto importante quella conquistata dal Fenerbahçe alla Zalgirio Arena in Gara 3 dei Playoff di Turkish Airlines Euroleague. Il successo per 57-66 permette all’armata turca di portarsi avanti 2-1 nella serie contro lo Zalgiris Kaunas, e avere il primo match-ball a proprio favore giovedì sempre in Lituania.

Lo Zalgiris di Sarunas Jasikevicius è partito meglio, imbrigliando magistralmente le opzioni offensive del Fenerbahçe, che ha fatto fatica a trovare il canestro in una prima metà della gara, finita 34-31 per i padroni di casa. Nella ripresa sono stati gli ospiti ad alzare ulteriormente il livello difensivo, rendendo difficoltoso qualsiasi avvicinamento al ferro da parte dei lituani.

L’incontro è stato estremamente equilibrato, e alla fine tutti i ragazzi agli ordini di Zeljko Obradovic sono risultati chiave in determinati momenti dell’incontro. Marko Guduric è stato il top-scorer con 17 punti, seguito da Jan Vesely con 10. Gigi Datome ha realizzato una partita a tutto campo degna di nota, con 8 punti (tra cui due triple clutch), 7 rimbalzi e ben 4 rubate, che hanno dato vita all’attacco turco. Anche l’unica tripla (sui 6 tentativi) di Nicolò Melli è arrivata in un momento fondamentale della sfida: in occasione di uno degli ultimi possessi palla del Fenerbahçe. L’ultimo canestro dal campo è stata una tripla provvidenziale del capitano Melih Mahmutoglu, che quando viene chiamato in causa difficilmente sbaglia.

Da parte di un ottimo e volenteroso Zalgiris, ben messo in campo da Jasikevicius, l’MVP è stato Nate Wolters con 15 punti (6/9 dal campo). Con difese colossali, percentuali di realizzazione relativamente basse da una parte e dall’altra e rimbalzi più o meno in parità, la differenza l’hanno fatta proprio i palloni rubati: 12-3 per il Fenerbahçe, con Gigi Datome in testa a questa particolare classifica. Anche Nicolò Melli ha recuperato due palloni.