fbpx

Euroleague: Il Fenerbahçe di Gigi Datome torna a ruggire a Lione

Gigi Datome Fenerbahçe
Gigi Datome (Fenerbahçe) – Credit: BasketATodoRitmo per Basket Italy

Dopo la settima sconfitta in nove partite in Turkish Airlines Euroleague, al Fenerbahçe di Gigi Datome valeva solo la vittoria per ritrovare almeno un po’ di serenità. I turchi, dopo la batosta del Palau Blaugrana, erano chiamati a una reazione neanche 48 ore dopo in casa dell’ASVEL Villeurbanne, una delle sorprese della stagione fino al momento.

Così è stato: gli uomini di Zeljko Obradovic sono riusciti a ritrovare un po’ di fiducia nei propri mezzi e si sono imposti per 72-88 all’Astroballe del sobborgo di Lione. Senza Nando De Colo, ancora fermo per infortunio, e Jan Vesely, fuori per scelta tecnica, i turchi sono scesi in campo titubanti, ma hanno recuperato presto sensazioni grazie a un potente Derrick Williams e all’energia del veterano Vladimir Stimac, che a inizio stagione era entrato a far parte del roster con un contratto temporale in attesa che Vesely e Joffrey Lauvergne recuperassero le migliori condizioni, e si è guadagnato un posto fisso nelle rotazioni anche dopo il rientro dei due lunghi titolari.

Gli uomini allenati da Zvezdan Mitrovic hanno retto per un quarto (16-19 dopo 10 minuti in campo), poi il Fenerbahçe si è reso più effettivo in attacco, e ha allungato per andare a riposo sul 36-48. L’ASVEL, che fino al momento era sempre stato protagonista di belle prestazioni casalinghe, non è riuscito a impensierire un leone ferito come il Fenerbahçe, che ha orgogliosamente continuato a macinare gioco, vincendo anche gli ultimi due parziali.

Vladimir Stimac è stato l’MVP, con 21 punti (8/12 dal campo) e 8 rimbalzi (27 di valutazione), seguito da Derrick Williams (17 punti, 6 rimbalzi e 26 di valutazione). Bene anche Bobby Dixon, con 13 punti, 3 rimbalzi e 4 assist. Per Gigi Datome, sceso in campo con il quintetto iniziale, 3 punti (1/2 dall’arco), 3 rimbalzi e 3 assist in 14 minuti in campo. Da parte della compagine francese, degni di nota i 18 punti di David Lighty e i 15 di Livio Jean-Charles.

Il Fenerbahçe si trova ancora nella parte medio-bassa in classifica dopo 10 partite, ma va anche tenuto conto che i turchi, fino al momento, ha disputato 7 partite in trasferta e solo 3 alla Ülker Arena. Risalire la china non sarà facile, ma non è di certo impossibile. Per l’ASVEL buon bilancio fino al momento con 5 vittorie e 5 sconfitte.

https://twitter.com/EuroLeague/status/1197969542728708096?s=20