EuroLeague: il Fenerbahçe cade col Bayern al secondo overtime

Gigi Datome Fenerbahçe
Gigi Datome – Carlos Calvillo per BasketItaly

Emozioni a non finire all’Audi Dome di Monaco di Baviera, dove il Bayern si è imposto ai primi della classe del Fenerbahçe per 90-86 dopo due overtime in occasione della sfida della 21ª giornata di Turkish Airlines Euroleague.

Sin dai primi istanti di gioco si è intuito il perfetto equilibrio tra le due squadre. Il Bayern Monaco, che grazie a questa vittoria mantiene il settimo posto e porta il suo record a 11-10, a inizio stagione ha pagato lo scotto di un nuovo formato di competizione alla quale non aveva mai partecipato, nonché qualche infortunio e le difficoltà che presentano le squadre che cambiano diversi effettivi nel roster, ma nelle ultime uscite sta dimostrando di essere un chiaro candidato ai Playoffs e di poter competere a testa alta contro qualsiasi rivale.

Così è stato infatti contro il Fenerbahçe di Zeljko Obradovic, al termine di una partita giocata canestro a canestro per 50 minuti. I turchi sono stati leggermente più forti nella prima metà della sfida, andando all’intervallo sul 29-34, ma dal terzo quarto in poi i tre successivi parziali hanno segnato altrettanti pareggi: 52-52 dopo 30 minuti di gioco, 66-66 alla fine dei 40 minuti regolamentari, grazie a un’invenzione di Kostas Sloukas dopo un’incredibile tripla di Gigi Datome, e quindi 80-80 dopo il primo overtime con Joffrey Lauvergne autore di 1/2 dalla lunetta sull’80-79 per i tedeschi a fine periodo. Nicolò Melli è stato costretto ad abbandonare l’incontro sul finire del tempo regolamentare per aver commesso il quinto fallo.

Nel secondo overtime i padroni di casa, sospinti da un pubblico sempre più caldo ed animato, ne hanno avuto di più, e grazie ai canestri di Derrick Williams e alla concretezza di Danilo Barthel sono riusciti a portare a casa la sospirata vittoria, che per la squadra di Dejan Radonjic vuol dire continuare in zona Playoffs. Il Fenerbahçe, che dovrà fare a meno di Jan Vesely infortunato per 4/5 settimane, nonostante la terza sconfitta nella competizione resta comunque primo con un bilancio di 18-3.

  • Bayern: Derrick Williams (19 punti, 5 rimbalzi, 26 di valutazione), Danilo Barthel (14 punti, 7 rimbalzi, 2 assist, 2 stoppate, 25 di valutazione), Stefan Jovic (19 punti, 4 rimbalzi, 3 assist)
  • Fenerbahçe: Bobby Dixon (23 punti), Gigi Datome (13 punti, 8 rimbalzi, 2 assist), Kostas Sloukas (11 punti, 7 assist, 2 rimbalzi), Nicolò Melli (7 punti, 4 rimbalzi, 2 assist)