EuroLeague: Il Fenerbahçe batte anche il Baskonia, ottimo Nicolò Melli

Nicolò Melli Fenerbahçe

Il Fenerbahçe non perde un colpo. Anche nella prima giornata del girone di ritorno della Turkish Airlines Euroleague, la compagine di Gigi Datome e Nicolò Melli ha portato a casa un successo, imponendosi per 96-87 al Baskonia.

La squadra spagnola si è presentata all’appuntamento senza l’infortunato Toko Shengelia, l’indiscusso MVP fino al momento, mentre i turchi hanno recuperato Kostas Sloukas. Dopo un primo quarto estremamente equilibrato, terminato con vantaggio minimo per il padroni di casa (27-25), la differenza in campo è aumentata a vista d’occhio. Dopo il 48-41 dell’intervallo, il Fenerbahçe ha raggiunto un massimo vantaggio di +21 sul 69-48 nel terzo quarto, ma un’importante reazione d’orgoglio da parte dei baschi ha permesso loro di rimontare (75-65 alla fine del terzo quarto) e sfiorare il miracolo, toccando addirittura il -1 (82-81) negli ultimi minuti di gioco. Un parziale di 9-1 del Fenerbahçe guidato da Marko Guduric ha permesso a Zeljko Obradovic e ai suoi di festeggiare la vittoria numero 15 (12ª consecutiva) in Europa.

Gli italiani sono stati tra i protagonisti dell’importante successo dei vice-campioni dell’Eurolega. Nicolò Melli è tornato alla doppia cifra cinque partite dopo, con un’eccellente prestazione, nella qualche è stato top-scorer con 19 punti (7/8 in tiri di campo), 4 rimbalzi e 20 di valutazione. Bene anche Kostas Sloukas, con 13 punti senza sbagliare neanche un canestro e 6 assist (22 di valutazione), Marko Guduric (14 punti), Jan Vesely (15) e Gigi Datome, che ha messo a referto 13 punti, 1 rimbalzo, 2 assist e un recupero.

https://twitter.com/FBBasketbol/status/1081287199533027328

In generale il Fenerbahçe ha tirato molto bene dalla lunga distanza, con 15/26 (57.7%) in triple, e il Baskonia, nonostante la notevole percentuale di realizzazione in tiri da due (67.6%), non è riuscita a stare dietro ai turchi. L’ex Trento Shavon Shields è stato il migliore tra i suoi con 22 punti e 5 rimbalzi, seguito da Vincent Poirier (15 punti e 6 rimbalzi).

Mentre il Fenerbahçe continua imperterrito al primo posto, il Baskonia scivola nella seconda metà della classifica con un bilancio di 7-9. La lotta per la qualificazione ai Playoffs sarà durissima.