Home Coppe Europee EuroLeague #eurolega: el clasico va al Barcellona
ACB Photo/E. Cobos #eurolega: el clasico va al Barcellona

#eurolega: el clasico va al Barcellona

0

Il Barcellona vince il Clasico 79-72 dopo essere stata sopra anche di 23 ed aver rischiato la rimonta. Al Real non basta la reazione d’orgoglio del secondo tempo.

Il primo quarto è molto equilibrato. La palla a due la conquista il Real, ma il primo possesso si conclude con un fallo d’attacco. Dunque il primo vantaggio lo fanno segnare i padroni di casa con Roland Smits, prontamente pareggiato da Walter Tavares che sbaglia, si prende il rimbalzo offensivo e poi ribadisce di rabbia. Per un paio di minuti il ruolo di protagonista se lo prendono i difensori, tra la gran stoppata di Thompkins e la rubata di Higgins. Alocen da tre regala il primo vantaggio blancos, ma Adam Hanga, con 4 punti consecutivi riporta a +3 i suoi. I blaugrana rimangono ad un possesso di vantaggio fino alla tripla di Alberto Abalde a 2 dal primo riposo, che porta in parità la partita. Oriola su gran assist di Calathes ed i due liberi di Kuric portano il risultato sul 18-14 a fine primo quarto.

Nel secondo quarto però il Barcellona scappa. Nei primi minuti il Real sembra reggere; Kuric si prende un gioco da 4, ma Gabriel Deck riporta gli ospiti a -6. Rudy Fernandez fa -4, ma è l’ultimo sussulto dei suoi, perché i catalani accelerano e, grazie ad un ispirato Brandon Davies arrivano al vantaggio in doppia cifra. Garuba prova a tenere i suoi a galla. Ma sul -8 il Barça si scatena e piazza il parziale di 13-0 che fa 48-27 all’intervallo lungo.

Al rientro in campo per quasi 2 minuti sono solo errori e palle perse. Il primo canestro è di Abrines che fa +23. Abalde e Tavares riportano la differenza sotto i 20 pti, ma subito Cory Higgins fa +21. Il Real ha un moto d’orgoglio e comincia a giocare con più ordine soprattutto in difesa. Dal canto suo i blaugrana paiono un po’ rilassarsi. Trey Thompkins e soprattutto Alberto Abalde riaprono la partita arrivando addirittura a soli 10 pti di svantaggio. Il 60-50 sveglia i padroni di casa, dunque Brandon Davies, dalla lunetta, fa +12 alla mezz’ora.

Nel quarto periodo il Real entra in campo credendo alla clamorosa rimonta. Facundo Campazzo, stasera più attivo in cabina di regia, col quinto assist ed il settimo punto porta addirittura a -8 le merengues. Sergi Martinez da 3 riporta in doppia cifra il vantaggio dei suoi e Cory Higgins fa +14. Sergio Llull e Thompkins fanno -7. Il Barcellona non riesce a mettere al sicuro la partita e ad un minuto dal termine il Madrid è a soli due possessi di svantaggio. Sergi Martinez fa +7, mentre il Real spreca gli ultimi possessi.
Il Clasico è blaugrana.

top scorer

Kyle Kuric (Bar) 15 pti

Trey Thompkins (Rmd) 14 pti