Eurolega: Darussafaka di misura,Istanbul passa dopo due OverTime

22393159396_73826c9e61_z

Torna a vincere il Darussafaka dell’ex Coach dei Cleveland Cavaliers David Blatt dopo la sconfitta casalinga nel “derby” di Istanbul,riesce ad avere la meglio sullo Zalgiris Kaunas anche se deve sudare le proverbiali sette camicie. Infatti gli uomini di Sarunas Jasikievicius impongono subito il loro ritmo alla partita e guidati da un super Leo Westermann,chiudono la prima frazione avanti di 10  lughezze. Nel secondo periodo la squadra di Istanbul accenna una timida reazione ma non riesca a diminuire il gap chiudendo il secondo quarto sotto di 9 lunghezze (35-26).

Nel terzo periodo i ragazzi di Blatt ingranano le marce alte e sopratutto incominciano a colpire con maggiore frequenza dalla linea dei 6,75. Si distinguono in questa fase sopratutto Wilbekins(3/6 da tre) e Bertans(2/3 da tre),ospiti che in questo quarto realizzano ben 35 punti,portandosi avanti di 5 lunghezze(56-61) in un finale che si preannuncia tiratissimo.

Nell’ultimo periodo infatti è un botta è risposta continuo,con gli uomini di Blatt,guidati da Wanamacker e Moermann bravi a non perdere la bussola dell’incontro,è ad incamerare cosi il terzo successo su cinque incontri.Per lo Zalgiris invece terzo stop consecutivo,che mette a serio rischio le possibilità di passaggio del turno dei baltici,nonostante sia stata accreditata dagli addetti ai lavori come la squadra meno pronta per il Play-off.

Ad Istanbul invece,sponda Efes,va in scena una vera e propria battaglia cestistica servono infatti ben due supplementari ai padroni di casa per avere la meglio sul Panathinaikos. Ospiti che infatti partono molto meglio guidati da Rivers e Gist chiudono il primo tempo in vantaggio di 7 lunghezze(35-42).

Nella ripresa la squadra di Perasovic fa la voce grosse sotto le plance con Heurtel e Dunston,riuscendo a colmare tutto il gap accumulato nei primi due periodi(53-53). Nell’ultimo periodo la musica non cambia con le due squadre che si ribattono colpo su colpo fino all’ultima sirena(70-70).

Nei due supplementari nonostante la squadra di Pascual tiri meglio dal campo(40% da due e da tre)è la maggior freddezza ai tiri liberi dei padroni di casa a far portare a casa la seconda vittoria consecutiva all’Efes.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *