fbpx
Home Coppe Europee EuroLeague #Euroleague – Vezenkov decide la vittoria dell’Olympiacos sull’Alba Berlino
#Euroleague – Vezenkov decide la vittoria dell’Olympiacos sull’Alba Berlino

#Euroleague – Vezenkov decide la vittoria dell’Olympiacos sull’Alba Berlino

0

Nella 30°giornata di Turkish Airlines EuroLeague l’Olympiacos Piraeus espugna la Mercedes Benz Arena di Berlino, 84-80, grazie ad un immarcabile Sasha Vezenkov, career-high con doppia doppia 31 punti e 10 rimbalzi. In classifica i greci sono al 12° posto con record 14-16, mentre i tedeschi sono al 15° con record 11-19. Mancano ancora 4 turni alla fine della Regular Season, mentre Spanoulis e compagni non sono ancora matematicamente fuori dalla corsa ai play-off, il team di Simone Fontecchio è già fuori dai giochi.

https://twitter.com/EuroLeague/status/1372663241038569482?s=20

Dopo il recupero di BBL di martedì, Jayson Granger ritorna a disposizione di coach Aito Garcia anche per l’Eurolega, mentre Maodo Lo è ancora out. Partita in equilibrio per 30′, fino al 62-62 di fine 3° quarto. Alla ripresa però l’Alba ha risentito delle fatiche del calendario intenso e ha perso lucidità commettendo errori a ripetizione, tra turnovers e canestri sbagliati, e Sloukas e compagni non hanno perdonato, attestandosi sul +11 (67-78) a -4′ dal termine. A questo punto è arrivata la reazione dei padroni di casa, trascinati dai veterani Siva e Sikma. Eriksson segna il 78-79 a -30″, ma nel rovesciamento Vezenkov dall’angolo punisce con la tripla del 78-82 con ancora 16″. Lammers realizza rapidamente, quindi fallo sistematico su Vezenko che dalla lunetta è glaciale e riporta i suoi a +4. Non c’è tempo per la risposta e l’incontro si conclude 80-84.

MVP Sasha Vezenkov, 31 punti ( 4/9, 6/7, 5/5), 10 rimbalzi e 41 di valutazione in 26′. Una serata un po’ complicata per Simone Fontecchio, che alterna buone giocate a distrazioni, due suoi errori consecutivi hanno portato gli avversari al +4, poi l’azione successiva ha trovato un 2+1 di pura volontà. Partito in quintetto, conclude con 7 punti (3/3, 0/1, 1/1), 3 rimbalzi, 3 assist, 3 recuperi, ma anche 4 turnovers per 8 di valutazione in 23′. Da registrare anche la doppia doppia di Luke Sikma con 11 punti e 10 rimbalzi in 26′

ALBA BERLINO – OLYMPIACOS PIRAEUS 80-84 (18-16/42-37/62-62)

ALBA: Siva 14+7a, Giffey 8, Delow 5, Eriksson 7, Schneider, Olinde 3, Fontecchio 7, Koumadje ne, Thiemann 9, Granger 3, Sikma 11+10r, Lammers 13

OLY: Harrison, Charalampopoulos ne, Larenzakis 7, Spanoulis 3, Sloukas 14+6a, Vezenkov 31+10r, Printezis 6, Jean-Charles 5, Jenkins, Koufos, Ellis 9, McKissic 9