Euroleague: il Real Madrid espugna Tel Aviv grazie ai 18 di Carroll

RudyFernandezRealMadrid

Trasferta a Tel Aviv per il Real Madrid di Laso che viene da una rassicurante vittoria contro l’Olympiacos. Situazione contraria per il Maccabi e coach Edelstein che hanno perso sul filo della sirena a Milano nella prima giornata.

Il Real vince in trasferta, il punteggio finale è di 82-89.

I blancos trovano grandi prestazioni di Carroll, che chiude con 18 e 5/8 dall’arco, e Rudy Fernandez, che aveva dato l’impressione di una scarsa condizione fisica nella prima partita ma risponde presente in trasferta con 16 punti con 4/8 da tre. Meno efficace la prova di Llull, sacrificato in difesa su Goudelock ma pur sempre con 14 punti a tabellino.

Per i gialli di Tel Aviv buona partita per gli attaccanti Goudelock, Rudd e Weems, rispettivamente 16, 18 e 15, poco gioco di squadra però con Mekel fermo a 6 minuti e 0 punti in campo. Il Maccabi conferma le impressioni di inizio anno: una squadra potenzialmente esplosiva ma difficile da gestire anche a livello di spogliatoio.

Maccabi Tel Aviv: Goudelock 16, Rudd 18, Seeley 10, Alexander, Pnini, Mekel , Weems 15 , Zirbes 6, Landesberg, Ohayon 2, Yivzori n.e., Iverson 10, Smith 5 . All. Edelstein

Real Madrid: Llull 14, Carroll 18, Doncic 2, Ayon 9, Draper , Reyes 4, Randolph 9, Taylor n.e., Fernandez 16, Nocioni n.e., Maciulis 2, Thompkins 6, Hunter 7. All. Laso

© BasketItaly.it Riproduzione Riservata

5 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *