Euroleague – Milano crolla all’overtime contro il Bamberg di Melli, terza sconfitta consecutiva

nicolo-melli-bamberg-2016-09-11

Milano torna a casa dalla Germania con una sconfitta, la terza consecutiva, per 106-102 subita sul campo del Brose Bamberg nonostante Milano abbia condotto un grande primo tempo in cui ha costruito un vantaggio di addirittura 17 punti grazie a 12 punti di Gentile e 10 di Sanders e ad una strenua difesa che forza i tedeschi a perdere molti palloni. Sul finire del tempo Milano si è però rilassata lasciando che gli avversari rientrassero grazie a tre triple consecutive. Da quel momento Milano è pian piano calata sia in difesa che in attacco. Bamberg, guidata anche dall’ex Melli, ricuce e poi trova il vantaggio. Nel secondo tempo c’è solo Sanders che tiene a galla Milano mentre una tripla proprio di Melli rischia di affossare gli uomini di Repesa che grazie a tre liberi di Hickman agguantano all’ultimo l’overtime dove però il Brose è più freddo dalla lunetta e non sbaglia quasi mai. Il migliore in campo di Milano è Sanders che con 25 punti (6/10 da due e 3-4 da tre) è stata l’ancora di Milano nei momenti più difficili.
Cronaca:
In avvio di partita Milano si porta in vantaggio grazie ad Alessandro Gentile che in attacco segna il primo canestro bianco rosso e nelle successive azioni ci mette il suo zampino smazzando 2 assist in 5 minuti e costruendo le azioni. Milano si trova avanti di 5 punti sul 4-9 ma gli uomini di Trinchieri si svegliano una tripla di Heckmann e due liberi di Radosevic riportano il match in parità. I tedeschi da questo momento rimangono attaccati a Milano che non si lascia mai recuperare o sorpassare con azioni corali (6 giocatori a referto dopo 10 minuti) e chiude il primo quarto in vantaggio di 3 punti (18-21). Il secondo quarto inizia forte per Milano. Sanders piazza una tripla che dà il via a un parziale che da un vantaggio di 9 punti all’Olimpia (22-31) costruito anche grazie a due canestri di Hickman in uno contro uno e alla difesa di Sanders che forza Bamberg a perdere palloni. Questo parziale è il trampolino che lancia Milano verso la fuga. Gentile e Sanders trascinano l’Olimpia addirittura sul +17 (29-46) sugli avversari tedeschi che non si fanno intimorire e costruiscono un controparziale di 9-0 con cui ricuciono il distacco a 8 punti alla pausa lunga (38-46). Al rientro dagli spogliatoi sembra di guardare un’altra partita. Nei primi 3 minuti tanti errori di Milano in difesa fanno sì che Bamberg apra un parziale di 11-3 e trovi il sorpasso sul 49-50. Nella terza frazione sono i tedeschi a trovare fiducia in attacco mentre Milano intontita dal prepotente rientro degli avversari comincia a sbagliare in attacco permettendo a Bamberg di toccare il +6 (60-54). Milano ritrova il vantaggio nell’ultimo minuto del quarto grazie a tre canestri di fila di Sanders e ad una rubata di Kalnietis. 61-64 il risultato dopo tre frazioni. L’ultima frazione inizia male per Milano che forza in attacco e ed è poco concentrata in difesa, ne approfitta Bamberg che punisce tutti gli errori milanesi. La partita si fa sempre più fisica e le squadre rimangono molto vicine nel punteggio. A 2’ minuti dalla fine arriva la tripla di Melli che porta il Bamberg in vantaggio di tre punti, seguita poi dalla replica di Causeur che da un brutto colpo all’Olimpia che però non si arrende, con Sanders, Gentile e una tripla di Hickman ritorna sul -1 (87-86) a 13” dalla sirena finale. Zisis in lunetta fa 2/2 e riporta i tedeschi sul +3 ma a 8” dal termine Hickman prende fallo da Causeur e gli vengono assegnati tre tiri liberi che ridanno la parità ai biancorossi e la partita va decisa all’overtime. Nel supplementare la stanchezza e la freddezza dalla lunetta decidono l’esito delle azioni. Il primo libero segnato in questa Eurolega da Gentile non serve a ricucire lo strappo e Bamberg festeggia la vittoria 106-102.

Basketitaly MVP: Il migliore in campo di questa partita è Miller che ha prodotto una grande prestazione di 27 punti con 6/11 da tre. Nel terzo quarto è lui, insieme a Melli, a trascinare la squadra tedesca verso la rimonta e il vantaggio con tre triple.
Tabellino
EA7 Olimpia Milano: McLean 17, Gentile 18, Hickman 15 Kalnietis 4 Raduljica 5 Dragic 8 Pascolo 4 Cinciarini Sanders 25 Abass Cerella Simon 6
Brose Bamberg: Causeur 9, Melli 15, Zisis 13, Staiger Theis 7 Lo 3 Strelniekis 10 Harris 5 Miller 27 Kratzer Heckmann 3 Radosevic 14

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *