Home Coppe Europee EuroLeague Euroleague – Jasikevicius da leggenda, entra nella “Hall of fame europea”. Giovedì la celebrazione

Euroleague – Jasikevicius da leggenda, entra nella “Hall of fame europea”. Giovedì la celebrazione

0

Dentmon, Jasikevicius, Zalgiris Kaunas

Una delle stelle più lucenti della pallacanestro internazionale degli anni 2000, Sarunas Jasikevicius, sarà omaggiato per il posto che si è conquistato tra i più grandi di tutti i tempi: giovedì riceverà il riconoscimento di Euroleague Basketball Legend prima dell’ultima giornata di andata della Top 16 in occasione della visita del Real Madrid sul campo dello Zalgiris Kaunas. Una sorta di Hall of Fame del basket europeo. Saras è adesso assistente allenatore dei lituani, dopo essersi ritirato in estate a chiudere una carriera lunga 16 anni, in cui per quattro volte ha conquistato l’Eurolega. Solo il suo ex compagno Fragiskos Alvertis ha fatto meglio negli ultimi 30 anni.
Jasikevicius è l’unico giocatore capace di laurearsi campione d’Europa con tre diverse squadre e l’unico capace di vincere l’Eurolega per tre anni di fila non con la stessa squadra, raggiungendo quota quattro nel giro di sole sette stagioni. Il primo successo è arrivato nel 2003 a interrompere il lungo digiuno del Barcellona, in finale contro Treviso al Palau Sant Jordi. Un anno dopo a Tel Aviv ha guidato la sua nuova squadra, il Maccabi, al successo più largo nella storia di una finale di Eurolega, il +44 contro la Fortitudo, diventando il primo a vincere due volte la manifestazione con due squadre diverse. E ha fatto tripletta (primo a riuscirci in 15 anni) l’anno successivo a Mosca, quando è stato votato mvp della Final Four, trascinando gli israeliani alla prima doppietta dai tempi del KK Spalato. Il poker è arrivato nel 2009, battendo in finale a Berlino il Cska Mosca stavolta con la maglia del Panathinaikos Atene.

Con la maglia della Lituania ha toccato l’apice vincendo l’oro a Eurobasket 2003, quando è stato nominato mvp della manifestazione, conquistando poi anche il bronzo olimpico 2000 a Sydney e il bronzo europeo nel 2007 in Spagna. Ha vinto il campionato o la coppa nazionale in sei nazioni diverse: Slovenia, Spagna, Israele, Grecia, Turchia e Lituania. Ed è nella Top 10 della storia dell’Eurolega per percentuale ai tiri liberi (92.26%, 2°), per assist (755, 5°), partite giocate (226, 6°), punti segnati (2343, 8°), triple segnate (315, 8°) e tiri liberi segnati (548, 8°). Ma non ci sono numeri che parlino di quanto Jasikevicius abbia rappresentato per il basket di Eurolega quanto aver visto con gli occhi il suo genio all’opera.