Home Coppe Europee EuroLeague EuroLeague – Il Panathinaikos abbatte il Fenerbahce grazie a super Nemanja Nedovic
EuroLeague – Il Panathinikos abbatte il Fenerbahce grazie a super Nemanja Nedovic

EuroLeague – Il Panathinaikos abbatte il Fenerbahce grazie a super Nemanja Nedovic

0

Per il round 5 di Turkish Airlines Euroleague all’OAKA di Atene si sono affrontate Panathinaikos e Fenerbahce. La partita, giocata a porte chiuse per restrizioni nazionali per Covid (ma con spettatori d’eccezione come Dimitris Diamantidis e i fratelli Giannis, Thanasis e Kostas Antetokounmpo), è stata vinta dal Panathinaikos per 82-68 grazie al contributo di Nemanja Nedovic, 28 punti e sette triple, decisivo nella vittoria dei Greens insieme a Keifer Sykes (11) e Aaron White, tutti e tre gli ex Olimpia Milano infatti sono stati importanti nella vittoria dei greci. Non bastano al Fenerbahce la doppia cifra di Lorenzo Brown (17) e Ahmet Duverioglu (15).

https://twitter.com/paobcgr/status/1319343118639136768

Dopo 5′ di match, la partita viene condotta dai Greens di Grecia per 7-5 grazie a un intraprendente Marcus Foster. Gli ex Olimpia Milano Nedovic e Sykes entrati dalla panchina cominciano a fare la voce grossa dai 6.75 portando il Pana sul 15-7 dopo 7′, time-out Kokoskov. Il Fener si riprende con Vesely e Ahmet Duverioglu, 17-13 all’8′. Ma Sykes in regia e la tripla di Nemanja Nedovic conducono il Panathinaikos a chiudere avanti i primi 10′ sul 22-13.

Nedovic si guadagna i liberi della doppia cifra di vantaggio del Pana, 26-15 al 12′. Secondo quarto spezzettato da brutti attacchi a proteste continue di coach Kokoskov del Fenerbahce nei confronti del trio arbitale. Intanto le triple di Nando De Colo e Jarell Eddie ridanno fiducia agli ospiti, 27-23 al 14′, time-out Vovoras. Ritorna sul +10 i Greens con il secondo fallo tecnico (e quindi, espulsione) di coach Igor Kokoskov – che viene sostituito in panchina dal vice Ermet Can – per il 33-23 al 17′ dai liberi di Nedovic e Sant-Roos. Arriva sul +12 il Pana con uno splendido alley-oop Bochoridis per Papagiannis, ma Lorenzo Brown ci mette del suo per ridurre le distanze, è 37-30 all’intervallo.

https://twitter.com/EuroLeague/status/1319349086634594305

Si ritorna in campo, il Fener riduce il break sempre più con Lorenzo Brown, Duverioglu e Ulanovas arrivando a -1, 41-40 al 23′. Duverioglu porta la compagine turca al pareggio a quota 43 al 24′, ma il trio ex Milano Nedovic, Sykes e White confeziona il +5 sul 48-43 al 26′, TV time-out.  Si segna con il contagocce, ma quando si segna son canestri pesanti come le triple di Keifer Sykes che porta i Greens sul +9, 54-45 al 27′. Ma ci pensa l’ex Sassari Dyshawn Pierre a limare da solo il gap per il 54-50 al 28′. Il Panathinikos continua a condurre il match nonostante capitan Melih Mahmutoglu infili due triple del -4 Fenerbahce inframezzando quella di Aaron White, è 62-56 dopo tre quarti con la schiacciata di Auguste.

https://twitter.com/FBBasketbol/status/1319357149936603137

Ultimo quarto: Nemanja Nedovic segna la quarta tripla personale di serata, ma nonostante un De Colo impalpabile ci pensa Lorenzo Brown a ridurre il divario in casa Fenerrbahce, 65-58 a 7’17” dal termine. Tocca il -5 la compagine ospite, ma Nemanja Nedovic continua a fare male agli ospiti con canestri e giocate che spingono il Panathinaikos sul +8, 72-64 a 4’43” dalla fine. La tripla dell’ex Olimpia Milano per il 77-66 a 2’33” dalla fine fa chiamare time-out al Fenerbahce. La difesa del Panathinikos non concede più nulla, un infiammato Nedovic e White chiudono la pratica, finisce 82-68.