fbpx
Home Coppe Europee EuroLeague EuroLeague – Il Barcelona abbatte il fanalino di coda Khimki con Calathes e Higgins
Foto da Twitter Digital - Barcelona Basket EuroLeague – Il Barcelona abbatte il fanalino di coda Khimki con Calathes e Higgins

EuroLeague – Il Barcelona abbatte il fanalino di coda Khimki con Calathes e Higgins

0

Per il 19° round della Turkish Ailines EuroLeague 2020-2021 il Barcelona sbanca il parquet russo del Khimki Mosca, 75-87 il risultato finale.

Dopo la vittoria di settimana scorsa sul Valencia arrivata dopo tre ko consecutivi, per il Barcelona arriva il 13° successo della competizione stagionale. Un match condotto dal secondo quarto in poi dalla formazione catalana. Il Khimki ha pagato dazio nel terzo quarto ai canestri di Kuric e Higgins (18 punti a testa), oltre ai 15 assist di Nick Calathes e alla presenza a rimbalzo dei catalani (19 a 40 il divario in favore). Non bastano i 23 punti di Alexey Shved per la formazione russa di coach Rimas Kurtinaitis, 2 vinte e 17 perse in EuroLeague, desolatamente ultima in classifica.

https://twitter.com/FCBbasket/status/1349064603565752325


Cronaca del match

Partenza a razzo 9-2 dei russi dopo 2′ con solo triple, il Barcelona risponde con un break di 0-8 guidato da Higgins e Abrines, 9-10 dopo 4′. Se da una parte Nick Calathes smazza assist in quantità industriale per i compagni (6 in 7′ di gioco), il Khmki risponde con le triple (tirato il 6/7 con l’85%) e la regia di Alexey Shved, è 24-20 dopo 8′. Primo quarto che si chiude sul 26-26 con Kyle Kuric (8 punti) a trasformare il buzzer-beater a fine frazione solo a tempo scaduto.

https://twitter.com/FCBbasket/status/1349045158734663681


Secondo periodo e Kyle Kuric trasforma due triple consecutive portando il Barça sul 28-32 dopo 12′, time-out Kurtinaitis. Dairis Bertans impatta con sei punti di fila (34-34 al 13′), ma con il rientro in campo di Calathes, i catalani riprendono a marciare a marce alte, contribuiscono anche Higgins e Smits (38-45 al 26′). Il Khimki però torna a fare male dal perimetro, quindi Jasikevicius chiama time-out sul 43-45 al 27′. Continua la regia impeccabile di Nick Calthes che arriva a quota 10 passaggi vincenti aiutando i compagni, tra cui Kuric e Oriola. La tripla di Shved lima il gap, ma Roland Smits (splendida schiacciata su alley-opp da Higgins) e il disavanzo a rimbalzo porta il 48-54 con cui si chiude il primo tempo.

https://twitter.com/EuroLeague/status/1349050781064974339


Si rientra sul parquet mocscovita dell’Arena Mytishchi. Dopo che ha perso due palloni nei primi due attacchi, va a +8 il Barça facendo infuriare non poco coach Kurtinaitis che chiama time-out, 50-58 al 22′. Ma Khmki difensivamente cede sempre più all’energia ospite che tocca il +12 in poco tempo grazie al 12° assist di Calathes, 52-64 dopo 24′. Nonostante il 3° fallo personale  del play greco che lo estromette dal match momentaneamente, il Barcelona che tocca il +13 al 26′ (55-68) soffre la sua assenza e i padroni di casa con Shved vanno a -9. Ma i blaugrana (in canotta rosa nel match) reagiscono difensivamente con grande presenza a rimbalzo tenendo la doppia cifra con la tripla di Cory Higgins a chiudere il terzo periodo, 60-73.

Ultimo quarto: Higgins e Calathes portano il Barcelona sul +15 a 7’25” dalla fine, il Khimki non sembra proprio dimostrare di poter rimontare il passivo nonostante arrivi sul -12 a 4’55” dal termine sul 67-79, time-out Jasikevicius. Il minuto di sospensione serve, perchè il Barcelona con clinic offensivo di Calathes e la costante difensiva sotto i tabelloni, piazza l’8-0 di break con cui chiude di fatto il match, 67-87 a 2’07” dalla fine. Finisce 75-87.