fbpx

Euroleague: Fenerbahçe in finale, Zalgiris battuto, Bobby Dixon MVP, splendidi Datome e Melli

Fenerbahçe
Il Fenerbahçe è il primo finalista dell’Eurolega 2017-18 – Antonio Mariani per BasketItaly

Prendeva il via in quel di Belgrado la Final4 della Turkish Airlines Euroleague 2017-18, con un’affascinante sfida di semifinale tra i campioni in carica del Fenerbahçe e la sorpresa della stagione, lo Zalgiris Kaunas di Sarunas Jasikevicius. Alla fine si è imposta la logica e ha vinto il Fenerbahçe per 76-67, al termine di una sfida dalle mille emozioni.

Zeljko Obradovic schierava un quintetto estremamente fisico, con Brad Wanamaker in cabina di regia e le due torri Vesely e Duverioglu sotto canestro, mentre lo Zalgiris scendeva in campo con gli abituali titolari. I turchi partivano fortissimo, appropriandosi del pitturato e andando a segno con Duverioglu e con Wanamaker in penetrazione. I lituani facevano fatica a guardare il canestro, asfissiati dalla difesa avversaria, con Nikola Kalinic che apportava intensità. Kevin Pangos trovava il primo canestro dal campo a metà quarto e lo Zalgiris si rianimava. Entrava in campo Niccolò Melli, ma il suo tentativo di sbloccare l’attacco non andava a buon fine. Ce la faceva Bobby Dixon, con la prima tripla della partita. Sul 10-7 faceva il suo ingresso in campo anche Gigi Datome. L’azzurro segnava poi con un layup, e diventava determinante in difesa con una stoppata; sul recupero successivo Melli offriva l’extra pass a Datome che dall’angolo non sbagliava. Il Fenerbahçe chiudeva il primo parziale avanti 19-11.

Il secondo quarto iniziava con la compagine lituana che cercava di trovare la via del canestro, dall’altro lato il Fenerbahçe era sempre pericoloso e Gigi Datome segnava ancora dai 6.75. Datome stoppata ancora, poi uno spettacolare alley-oop Sloukas-Vesely portava il primo vantaggio in doppia cifra per gli uomini di Obradovic. Ancora Vesely schiacciando con potenza e “posterizzando” Brandon Davies faceva segnare il +12 per il Fenerbahçe. Nonostante un Gigi Datome in formato MVP e un Nicolò Melli attivo in fase di recupero, lo Zalgiris riusciva a rifarsi sotto, trovando il canestro con Brandon Davies. Le due squadre andavano negli spogliatoi sul 39-33.

Il quadro di Jasikevicius aggrediva la seconda parte come se non ci fosse un domani, e Kevin Pangos portava i suoi sul -4. Ci pensava Nicolò Melli con una splendida schiacciata a rimettere le cose come stavano, poi finalmente Kostas Sloukas, non determinante fino al momento, entrava in calore e metteva a segno un paio di canestri importanti. Melli recuperava il suo quarto pallone e Brad Wanamaker realizzava la tripla del +11 per il Fenerbahçe. Una tripla di Axel Toupane ridava speranza allo Zalgiris, che ci credeva e, grazie a un parziale di 0-8, si riportava sul -5. Una tripla da 8 metri di Kevin Pangos riapriva completamente la partita, fissando il 50-48 sul marcatore. Bobby Dixon di tabella rompeva il parziale lituano, e i verdi ci credevano grazie al rimbalzo offensivo, che dava loro vita in attacco. Le due squadre andavano all’ultimo riposo con il Fenerbahçe avanti 54-50.

https://twitter.com/EuroLeague/status/997528516970401792

Lo Zalgiris apriva l’ultimo quarto andando a segno, ma Gigi Datome rispondeva subito con due punti per il Fenerbahçe. Bobby Dixon segnava da oltre l’arco, e Gigi Datome collocava la sua terza stoppata dell’incontro, che dava il via al contropiede che terminava con un’altra tripla di Bobby Dixon. Davies realizzava una poderosa schiacciata e Nicolò Melli riportava i suoi sul +10 con uno step-back. Il reggiano stoppava e Dixon segnava ancora, ma non era finita: lo Zalgiris continuava a provarci in tutti i modi, ma ci pensava Gigione a riportare i suoi sul +8. Lo Zalgiris si rifaceva sotto, ma ancora Bobby Dixon risistemata tutto dalla lunga distanza. Sloukas recuperava un pallone vitale, e poi il playmaker greco decideva la sfida con una tripla nel finale.

  • Fenerbahçe: Bobby Dixon (19 punti con 8/11 dal campo in 19 minuti), Gigi Datome (16 punti, 2 rimbalzi, 2 recuperi, 3 stoppate), Nicolò Melli (4 punti, 3 rimbalzi, 6 assist, 5 recuperi e 14 di valutazione), Kostas Sloukas (14 punti, 3 assist)
  • Zalgiris: Brandon Davies (12 punti, 11 rimbalzi), Kevin Pangos (16 punti, 5 rimbalzi, 4 assist), Aaron White (10 punti, 6 rimbalzi).

Il Fenerbahçe attende il rivale per la grande finale di domenica che uscirà dalla seconda semifinale che vedrà sfidarsi il CSKA ed il Real Madrid.

57 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *