fbpx
Home Coppe Europee Euroleague 2021: al Palau è dominio blaugrana, Fenerbahce annichilito
Credit: FCBbasket Twitter

Euroleague 2021: al Palau è dominio blaugrana, Fenerbahce annichilito

0

Nell’ottavo turno di Turkish Airlines Euroleague il Barcellona annichilisce tra le mura amiche il Fenerbahce, dominando il match per 40′. Il Fener, mai in partita, paga le 26 palle perse e perde la lotta coi rivali in tutte le voci statistiche.

Le due squadre sono calde fin dalla palla a due, soprattutto dalla lunga distanza; Ahmet Duveriouglu è incisivo sotto le plance, ma il Barcellona ha due triple a testa da Alex Abrines e Nikola Mirotic (8 punti nel quarto) che sospingono i propri colori sul 16-9 dopo soli 5′ di gioco. Dopo il piazzato dall’angolo di Jan Vesely, Nick Calathes sforna il suo quarto assist di serata (lob per Cory Higgins) che vale il nuovo +7. Abrines è infallibile coi piedi oltre l’arco (3/4), Mirotic scippa Jarell Eddie e schiaccia in solitaria (23-11). Gli uomini di coach Igor Kokoskov prova a riavvicinarsi con la correzione a rimbalzo di Lorenzo Brown e il canestro allo scadere del parziale di Vesely (28-17).

Nel secondo parziale i Blaugrana riprendono da dove avevano lasciato: Smits continua a fare la voce grossa, tanto nell’area colorata, quanto nel tiro da fuori, raggiungendo in un amen la doppia cifra. Brandon Davies schiaccia in seguito ad un suo errore e Mirotic dalla lunetta firma il massimo vantaggio della banda di Sarunas Jasikevicius (42-20). Sei in fila di Brown valgono il 42-26 e inducono al timeout Jasikevicius. Calathes conclude un ottima azione dei padroni di casa con la tripla angolare (47-26) e serve poi un cioccolatino a Mirotic per il +23 a 1′ dalla pausa lunga. Un gioco a due tra lo spagnolo e Smits chiude la prima metà di gioco sul 51-29.

Nel terzo quarto, dopo un inizio a rilento per entrambe le compagini sette punti filati di Higgins scavano ancor più il già pesante solco in favore del Barςa (60-33). Smits arriva a quota 16, rimanendo perfetto dal campo (7/7). Un bel canestro di Danilo Barthel e due liberi di Higgins (9 nel quarto) fissano il punteggio sul 69-38 dopo 30′ di gioco.

L’ultimo quarto è di puro garbage time, con ampio spazio per tutti i giocatori e con il vantaggio Blaugrana che non fa altro che dilatarsi, fino al 97-55 finale.

Kyle Kuric ne mette 25 con un irreale 7/8 da tre punti, Mirotic si ferma a quota 16 (tutti nel primo tempo) con 8 rimbalzi e Smits sfiora la partita perfetta col career-high da 20 punti (9/10 dal campo). Tra le fila gialloblù l’unico in doppia cifra è Lorenzo Brown con 10 punti.