Eurocup, Siena perde la bussola e naufraga in Israele

Terzo turno delle Last32 di Eurocup disputato, e terza sconfitta subita per la Mens Sana Siena, che proprio non riesce a trovare il feeling con questa competizione. Dopo la sconfitta interna patita contro il Khimki Mosca e il K.O. subito in Repubblica Ceca ad opera del Nymburk, arriva infatti lo stop esterno contro il Maccabi Haifa che si impone con il punteggio di 86-66

Passivo pesante dunque quello acquisito dalla squadra di coach Crespi, seppur in partita ed avanti con il punteggio per i primi 20 minti. Niente infatti lasciava presagire la debacle del secondo tempo, poichè la Mens Sana aveva ben interpretato l’approccio al match supportata sottocanestro dall’energia di un positivo Othello Hunter, da 17 punti, e da un discreto Haynes, autore di 11 punti. Al rientro dagli spogliatoi è però buio pesto per i biancoverdi che incappano nel pesantissimo parziale di 27-9 del terzo quarto, con i padroni di casa trascinati da Donta Smith, MVP con 24 punti e dalla verve di Moran Roth, a tabellino con 21 punti.

 

TABELLINO DEL MATCH:


MACCABI: Kokia, Smith 24, Chubrevich,  Yivzori 8, Roth 21, Cubillan, Reis 2, Kozikaro 5, Ber Aven, Randle 16, Ofoegbu 10.

SIENA: Viggiano 3, Hunter 17, Cournooh 7, Haynes 11, Carter 6, Ress 3, Ortner 6, Nelson 4, Udom 2, Green 7.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *