Home Coppe Europee EuroLeague Ennesima sconfitta esterna per il Bayern Monaco, che scivola anche in Francia
Mathias Lessort - Bayern Monaco Ennesima sconfitta esterna per il Bayern Monaco, che scivola anche in Francia

Ennesima sconfitta esterna per il Bayern Monaco, che scivola anche in Francia

0

Per la 23°giornata di Turkish Airlines Euroleague l’Asvel ospita all’Astroballe di Lione il fanalino di coda Bayern Monaco. I tedeschi sono senza Radosevic e Flaccadori, e durante il riscaldamento pre-gara perdono Dedovic per un problema alla schiena. Vladimir Lucic rientra a roster dopo qualche settimana out. La partita si gioca a ritmi lenti e le due squadre si equivalgono, molte le palle perse da entrambe le parti. I migliori all’intervallo risultano Adreian Payne, unico in doppia cifra con 10 punti e Vladimir Lucic, partito dalla panchina, con 8 punti. A metà gara si registra un punteggio basso 34-35 per la squadra di Oliver Kostic.

Al rientro in campo i francesi difendono con maggior aggressività e rendono molto difficile la circolazione di palla degli avversari, che si vedono moltiplicare le palle perse. Un break di 9-0 permette ai padroni di casa di tornare a riprendere il controllo della partita, ed una tripla di Lomazs sulla sirena del terzo quarto sancisce il vantaggio per 54-51. L’ultimo quarto è tutto in salita per la squadra di Mitrovic, che piazza un parziale di 12-0, innervosendo ancora di più gli avversari con una difesa dura che chiude tutte le linee di passaggio. Mathias Lessort risponde con un 6-0 personale, ma i compagni faticano e non trovano più la luce in attacco. Finisce 75-65 per la squadra locale. Serataccia per il play making tedesco, delle 22 palle perse dalla squadra, ben 10 sono dei numeri uno (Bray 1, Lo 5, Sisko 4). Buoni segnali invece da Lucic e Lessort, quasi perfetti al tiro e con gli indici di valutazione più alti tra gli ospiti.

Il Bayern Monaco continua a perdere lontano dalla Germania e in classifica rimane ultimo a 7 vittorie e 16 sconfitte e pessime notizie arrivano da Milano, dove i cugini dell’Alba Berlino hanno espugnato il Forum e si sono allontanati. La prossima chance di andare a punti sarà venerdì, sul parquet amico dell’Audi Dome contro il Valencia Basket.

L’ Asvel Villeurbanne con questa vittoria chiude una striscia negativa di 6 perse e si porta a 9 vittorie e 14 sconfitte, mettendo ulteriore distanza dal fondo classifica. Giovedì lo aspetta la complicata trasferta di Vitoria che stasera ha perso di 1 punto a Madrid.

L’MVP della partita è stato Jordan Taylor che in 25′ ha prodotto 15 punti, 8 assist e 2 recuperi per 19 di valutazione.

LDLC ASVEL VILLEURBANNE – FC BAYERN MUNICH 75-65 (16-18/ 34-35/ 54-51)

Asvel: Jackson 3, Taylor 15+8 ass, Jekiri 12, Maledon, Lomazs 8, Galliou 2, Jean-Charles 6, Diot ne, Bako 2, Lighty 10, Strazel 2, Payne 15+8 rimb

Bayern: Bray 0+6 ass, King, Koponen 7, Monroe 6+7 rimb, Lucic 14, Lo 3, Zipser 7, Barthel 5, Lessort 14, Sisko 6, Huestis 3