Home Coppe Europee EuroLeague EL Top16 weekly, Gruppo F: Caja Laboral in testa,il Barca fa fuori l’Olympiacos,risorge il Maccabi

EL Top16 weekly, Gruppo F: Caja Laboral in testa,il Barca fa fuori l’Olympiacos,risorge il Maccabi

0

Facciamo il punto sulla 3° giornata di Top 16 per quanto concerne il Gruppo F.Gruppo che vede Siena imbattuta ed in testa alla classifica affiancata dal Caja Laboral Vitoria,altra grande sorpresa in questo girone.

Partiamo proprio dalla capolista,il Caja Laboral di coach Zan Tabak,che domina l’incontro contro il Besiktas e porta a casa la terza vittoria di fila(77-51).Gli iberici partono fortissimo con un parzialone di 25-2 e non vengono più ripresi dai turchi di Istanbul.Sugli scudi troviamo il centro polacco Lampe,Mvp del match con 12 punti e 10 rimbalzi ed un complessivo 23 di valutazione.Accantoa lui, i mattatori della serata sono il “cecchino” Oleson con 13 punti e l’altro pivot Pleiss che chiude con 12 punti a 9 rimbalzi a referto, a dimostrazione dell’ottimo momento di forma,in questa fase di stagione.Nei turchi, mai in partita e alla terza sconfitta di fila,si salva solo l’ala a stelle e strisce Ewing, con 12 punti infilati nel cestello.Sottotono Cetin che in 25 minuti non fa meglio di un -3 di valutazione e il centro croato Markota che termina l’incontro con soli 2 punti.

 

Nel big match di questa giornata,è il Barcellona di Pascual ad avere la meglio al Palau Blaugrana, sui campioni in carica dell’Olympiacos.I catalani si impongono con il punteggio di 76-68 in un incontro che controllano dall’inizio alla fine.Top Scorer è Tomic con 15 punti e ben 12 rimbalzi che gli valgono la palma di migliore in campo della serata.Solido il contributo di Mickael con 12 punti,mentre in cabina di regia la cattiva notizia è l’infortunio a Navarro nel 3° quarto,ben sostituito da Marcelinho e Sada,entrambi con 10 punti a testa.Nei greci con Spanuolis tenuto dalla difesa di casa a soli 9 punti,il migliore è Printezis con 14 punti a tabellino.Delude il blocco greco con Peperoglou e Mantzaris quasi nulli al tiro e i due americani Law e Hines,apparsi decisamente sottotono per un match del genere.

Infine c’è da registrare la vittoria del Maccabi a spese del Fenerbahce di coach Pianigiani.Gli israeliani risorgono dopo le prime due sconfitte in queste Top 16 e risolvono la pratica turca nei due quarti finali (91-73).Per i gialloblù invece arriva la terza sconfitta di fila ed ora il cammino per ottenere la qualificazione si fa sempre più arduo.Straordinaria prova della coppia James-Hickman per i padroni di casa,il primo è quasi perfetto al tiro con un 9/10 e ben 31 di valutazione,per il secondo invece ci sono 24 punti pesantissimi a cui si aggiungono 5 assist e 5 rimbalzi.Nel team ospite buone le performance di McCalebb,Sato e Bogdanovic con rispettivamente 15 punti a testa,frutto più di sortite personali che di un gioco corale,alla voce assist infatti, un impietoso 21-9, la dice lunga sull’andamento dell’incontro.

 

BasketItaly.it- Riproduzione Riservata