EL Gruppo A – Le Jeux Sont “Quasi” Fait

Superata la boa ma canovaccio rispettato nel Girone A: Fenerbache, Cska e Barca s’impongono nei rispettivi match creando un solco tra esse e le altre franchigie del girone.

L’armata Fenerbahce sa solo vincere e di certo il Kiev non poteva essere avversario da impensierire gli uomini di Obradovic. Nonostante un dominio nei primi minuti di Lavrinovic & co. sotto le plance e un 3/20 totale dall’arco, i turchi trascinati dal solito Bogdanovic (ancora un “ventello” per lui) e da un Vidmar in doppia-doppia (15 + 10 rimbalzi per lo sloveno) piazzano prima un parzialone da 14-0 per poi limitarsi ad amministrare lo scontro . Per gli ucraini da segnalare tra i quattro atleti in doppia cifra 15 punti con un complessivo 6/7 dal campo di Salenga. 84 – 68 il punteggio impresso sul tabellino finale.

Vittoria casalinga anche per il CSKA contro i francesi del Nanterre. Incontro a due facce con i francesi abili a sfruttare una partenza con motore ingolfato dell’attacco russo (solo 9 punti nel primo quarto) per poi essere quasi doppiati nei due periodi centrali (complessivo di 50 a 27 per il team di coach Messina). A nulla è valso il tentativo di rimonta transalpina, 72-60 il risultato finale. Prova di squadra per il CSKA con il miglior marcatore, Pargo che chiude a 14 punti, e con un Teodosic sebbene lontano parente della stella europea di qualche anno fa autore di 8 punti ma di una tripla importantissima, “turning point” del match. Tra le fila francesi Thomas chiude a 18.  

Copione seguito anche dal Barcelona che regola a domicilio il Partizan Belgrado. Anche in questo incontro chi è uscito meglio dagli spogliatoi (17-11 il parziale per gli slavi nel primo quarto), non è riuscito poi a mantenere la testa, anzi in questo caso è letteralmente crollato subendo il definitivo 64-82. Predicatore nel deserto Bogdanovic (24 + 5 rimbalzi per lui), per gli iberici con Navarro e Nachbar in ombra, ci hanno pensato Abrines (19 per lui), Papanikolaou (8+5+5) ma soprattutto una prova balistica di squadra da 24/42 da 2 e 10/23 da 3.

Classifica ben delineata con l’Ulker con 6 vittorie seguita a piè pari da Barcelona e Cska con 4 vinte e 2 perse; Nanterre con 2 vittorie, chiudono Kiev e Partizan con una sola affermazione.

©BasketItaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *