Home Coppe Europee CSKA – Real Madrid: James sgretola il muro madrileno. Clamorosa disfatta in terra russa per Laso

CSKA – Real Madrid: James sgretola il muro madrileno. Clamorosa disfatta in terra russa per Laso

0

A pochi giorni dalla battaglia del Palau Blaugrana tra Barça ed EFES, la Turkish AirLines EuroLeague si accende con un’altra grande sfida tra prime della classe. Sfida est-ovest tra CSKA Mosca e Real Madrid che nella vigilia vedeva favorita la compagine madrilena. A far pendere l’ago della bilancia erano le tante assenze per guai fisici dei ragazzi di coach Itoudīs. Senza Hackett le scelte per dare fiato a James si dimostrano sin dal primo quarto risicate.

Proprio dal dato infermeria, coach Laso dimostra di aver preparato un piano partita basato su una difesa più che rocciosa e sulla poliedricità offensiva. Torna, partendo dalla panchina, Llull, fuori da quasi un mese dalle rotazioni. Non aspetta molto tempo il Real per far capire che sarà molto difficile per i padroni di casa far felici i tifosi questa sera. Tavares è un muro davanti al canestro, di fronte al quale si frantumano quasi tutte le poche idee del CSKA. Dominio totale dei blancos fino a metà del secondo quarto quando un apparente abbassamento calcolato del ritmo da parte di Laso e compagnia fa riemergere le furie rosse con un parziale consistente.

È nella ripresa a cambiare definitivamente la storia del match. Usciti dagli spogliatoi gli uomini di Itoudīs si fanno compatti difensivamente, dopo aver dato segni di vita, prima della sirena dei 20, anche sul piano offensivo. In poco meno di 10 minuti James (19 punti totali a referto al fischio finale) e compagni erodono il distacco e costringono il Real allo sprint finale. Ultima frazione che certifica definitivamente il grande lavoro di costruzione di una vittoria che sembrava tutt’altro che possibile dopo i primi minuti.

Si interrompe la striscia consecutiva di successi per coach Laso che torna dalla trasferta moscovita con qualche dubbio in più sulla serata appena conclusa. 60 a 55 il finale e CSKA che batte un colpo importantissimo, raggiungendo momentaneamente il Barcellona nella rincorsa alle prime due: Real ed EFES.