fbpx
Home Coppe Europee EuroLeague #Euroleague: Il CSKA è ai Playoff; battuto lo Zenit con un gran Daniel Hackett
Daniel Hackett - Credit: CSKA Digital #Euroleague: Il CSKA è ai Playoff; battuto lo Zenit con un gran Daniel Hackett

#Euroleague: Il CSKA è ai Playoff; battuto lo Zenit con un gran Daniel Hackett

0

Terzultima giornata di Turkish Airlines Euroleague e tantissime cose in gioco nel derby russo tra Zenit San Pietroburgo e il CSKA di Daniel Hackett. I locali, in corsa per una piazza Playoffs, si sono trovati faccia a faccia con i campioni in carica, privi di Mike James, messo fuori squadra da coach Itoudis. Ha vinto il CSKA per 74-86, al termine di una sfida nella quale i campioni in carica si sono dimostrati superiori.

Il CSKA è partito meglio, andando a segno con Michael Eric e trovando anche due tiri liberi di Daniel Hackett, che poi ha segnato anche da tre. Lo Zenit di Xavi Pascual, sospinto dalle triple di Billy Baron e dai colpi di genio di Kevin Pangos, è riuscito a rientrare e chiudere il primo quarto sotto 18-22. I locali hanno continuato la propria rincorsa nella seconda frazione, trovando il pareggio sul 29-29 grazie a due liberi di Mateusz Ponitka. Una tripla di Will Clyburn ha riportato avanti il CSKA, e Johannes Voigtmann ha ribadito il suo ottimo momento di forma. 42-48 per il CSKA all’intervallo.

Daniel Hackett protagonista in avvio di ripresa, con il CSKA che ha mantenuto i due possessi di vantaggio. Eric ha portato i suoi sul +8, e ancora Hackett ha portato il vantaggio degli uomini di Itoudis oltre la doppia cifra. Lo Zenit non si è arreso, riavvicinandosi all’elettronico con Will Thomas. 57-63 al termine del terzo quarto. Lo Zenit ha provato il tutto e per tutto per rientrare in partita in avvio di ultimo quarto, ma ci ha pensato Voigtmann a riportare il vantaggio del CSKA oltre la doppia cifra. Toko Shengelia ha segnato per gli ospiti e Baron ha risposto per lo Zenit.

Con questo successo, il CSKA si qualifica matematicamente per i Playoff e lotterà nelle ultime due partite contro le già eliminate Khimki, ASVEL e il recupero con Panathinaikos per essere testa di serie, con ottime possibilità di riuscirci. Lo Zenit, dal canto suo, continua in lotta per i Playoff con Real Madrid, Valencia e Baskonia.

Johannes Voigtmann, con 21 punti e 31 di valutazione, è stato l’MVP. 14 punti per Toko Shengelia e 13 per Daniel Hackett, che ha messo a referto anche un rimbalzo. Gli uomini di Itoudis non sembrano aver sentito la mancanza di Mike James: il gioco messo in atto da Itoudis è stato più di squadra, e la vittoria su un campo difficile è stata netta. Da parte dei locali non sono bastati i 24 punti di Billy Baron.