fbpx

Club europei in crisi, Ataman smentisce i problemi al Galatasaray

Giorni difficili non solo per il basket italiano dal punto di vista economico, ma anche per alcuni big club in Europa. È notizia degli ultimi giorni che sia allo Zalgiris Kaunas, che al Prokom Sopot i presidenti abbiano lasciato il timone delle proprie società, mentre la notizia che ha fatto più scalpore è stata quella inerente ai problemi finanziari del Galatasaray.

Come ben ricorderete la squadra turca due settimane fa ha acquistato Manuchar Markoishvili dalla Pallacanestro Cantù, facendo ponti d’oro sia al giocatore che alla squadra brianzola, ma nella giornata di ieri si era diffusa la notizia che la squadra turca fosse in difficoltà dal punto di vista economica con alcuni mesi di stipendi arretrati, ed addirittura giocatori del calibro di Macvan e Ndong sul mercato in cerca di una nuova destinazione. La notizia, però, è subito rientrata dopo le dichiarazioni di coach Ergin Ataman ad Eurosport: “Non abbiamo stipendi arretrati da ricevere, ed il buy-out di 400 mila euro per Markoishvili è stato pagato, abbiamo solamente difficoltà dal punto di vista della liquidità, siamo un club con un budget di 12 milioni di dollari, da top 10 in Europa. È normale che i procuratori di grandi giocatori come Mcvan e Ndong facciano il proprio lavoro pubblicizzando in giro i propri assistiti”.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *