Brooks fallisce il tiro partita, l’Olimpia cade a Tel Aviv

Cade nel finale l’Olimpia Milano che fallisce il colpo vittoria perdendo 94-92 in casa del Maccabi Tel Aviv.

Troppo bassa l’intensità difensiva con troppe triple concesse in transizione, dove l’ha fatta da padrone O’Bryant autore di una prova pazzesca da 32 punti che ha letteralmente ucciso i biancorossi.

Non basta il solito James da 16+8, e neanche un Nedovic da 17 punti che però viene lasciato in panchina nel finale in favore di Curtis Jerrells. Milano paga cara la difesa lenta, concede troppi tiri comodi (14/23 da 3 per i padroni di casa) e sbaglia nel finale il tiro vittoria con Brooks che trova spazio al termine di una azione poco lucida. Il tiro però tutto sommato era buono, con spazio ma il ferro ha negato la vittoria ai milanesi.

Sconfitta pesante per i biancorossi perchè la sensazione di poterla vincere era netta, contro un Maccabi non irresistibile e privo di Black. Ora Milano dovrà riordinare le idee perchè contro il Buducnost sarà vietato sbagliare.