Home Coppe Europee Euroleague: Tre liberi di Mike James danno all’Olimpia Milano la vittoria sul Khimki per 81-80

Euroleague: Tre liberi di Mike James danno all’Olimpia Milano la vittoria sul Khimki per 81-80

0

L’Olimpia si ribella all’assenza  di Nemanja Nedovic, alla partita strepitosa di Jordan Mickey, alle due triple di Sergei Monia per portare a casa una vittoria di orgoglio, carattere, cuore e firmata dalla freddezza di Mike James dalla lunetta. Suoi i tre tiri liberi della vittoria. La difesa ha fatto il resto. L’Olimpia ha trovato nel giorno del bisogno la prova eroica di Dairis Bertans e quella tutto cuore e sacrificio di Andrea Cinciarini. Ha perso Gudaitis, volto spaccato a rimbalzo, nel finale ma ha vinto trovando tutto quello che poteva. 81-80 il finale.

IL PRIMO TEMPO – Senza Nedovic, Bertans va in quintetto per l’Olimpia. I suoi tiri liberi rompono subito il ghiaccio ma l’avvio di gara è dominato dall’equilibrio. Una tripla di Jenkins apre quattro punti di vantaggio per il Khimki. Milano risponde con un jumper di Brooks e una schiacciata di Tarczewski che la riportano avanti sul 14-13. Arriva subito però il secondo fallo di Tarczewski su una scorribanda di Shved. Il primo quarto esemplare di Dee Bost permette al Khimki di superare ancora sul 20-17 quando Gudaitis usa la sua forza per spostare l’ago della bilancia dei rimbalzi. I suoi cinque punti più un jumper di James valgono il 6-0 che chiude il primo quarto sul 23-20 Olimpia. Ma all’inizio del secondo, Milano perde un po’ il controllo del ritmo, non trova canestri e subisce un 7-0 firmato da una tripla di Markovic che costringe il Coach Pianigiani al time-out. Al rientro, James mette la prima tripla milanese della partita ma il Khimki ha molta più facilità nel trovare il bersaglio dall’arco e quando Crocker mette la sesta tripla della gara avversaria il disavanzo sale a sei punti. L’Olimpia risponde, con una schiacciata di Kuzminskas, poi un tiro libero di Gudaitis ma Shved manda a canestro a ripetizione Jordan Mickey e dopo sette minuti il vantaggio avversario tocca i sette punti con Pianigiani che deve spendere un altro time-out. Bost allunga a più otto. L’Olimpia ha un buon sussulto ma all’intervallo è sotto 45-39.

IL SECONDO TEMPO – Mike James mette subito in moto Gudaitis, poi con un gioco da tre punti acrobatico accorcia a meno uno. Bertans dall’arco pareggia due tiri liberi di Shved sul 49-49. Al terzo fallo di Micov, severo su Shved, Cinciarini va in missione sul bomber russo anche se l’Olimpia brucia il bonus in tre minuti e il Khimki mantiene il vantaggio con i viaggi in lunetta. Un antisportivo guadagnato da Gudaitis a rimbalzo innesca la risposta di Milano: Bertans segna da tre e sorpassa, James imita una tripla di Bost e Bertans in transizione mette la terza bomba di squadra consecutiva per l’improvviso 62-57 Olimpia che forza il time-out di Coach Bartzokas. Il margine raggiunge i sette punti su un jumper di Cinciarini, ma alla fine del terzo è 66-62 Milano che qui soffre soprattutto la velocità di Mickey. Cavalcando l’energia del suo centro, il Khimki approfitta di un periodo vuoto dell’Olimpia per sorpassare sul 68-66. Kuzminskas replica da tre poi James dalla media cancella un lay-up di Shved. In contropiede, Micov manda a canestro James per il gioco da tre punti del 74-70. Gudaitis esce malconcio da una lotta a rimbalzo e deve uscire con 2’33” da giocare. Qui l’Olimpia spreca qualche opportunità ghiotta di allungare, incassa la tripla di Monia e addirittura un’infrazione di tre secondi fischiata a Tarczewski. Shved in entrata sorpassa. Kuzminskas segna a rimbalzo, l’Olimpia finisce con Brooks da centro. Monia ancora da tre in modo rocambolesco segna l’80-78. James prende il fallo di Mickey, fa 3/3 con tre secondi da giocare e il time-out Khimki. La difesa tiene su Shved poi anche a rimbalzo ed è 81-80 Olimpia.

AX ARMANI EXCHANGE OLIMPIA MILANO – KHIMKI MOSCOW REGION 81-80

MILANO: Della Valle, James 25, Micov 6, Gudaitis 13, Bertans 16, Fontecchio ne, Tarczewski 6, Kuzminskas 9, Cinciarini 2, Burns ne, Brooks 4, Jerrells

KHIMKI: Shved 19, Bost 14, Crocker 3, Vialtsev ne, Zaytsev, Markovic 4, Monia 6, Gill ne, Gubanov 2, Jenkins 5, Thomas 1, Mickey 26

Ufficio Stampa Olimpia Milano