fbpx

EuroCup: Vittoria vitale per la Leonessa Brescia sul Joventut

Settimo turno di 7DAYS EuroCup per la Germani Brescia, che si è ritrovata faccia a faccia con il Joventut Badalona. La vittoria della compagine italiana per 87-83 permette alla compagine di Vincenzo Esposito di raggiungere il quarto posto in classifica, che permetterebbe il passaggio al Top-16.

La partita di andata, disputata in Catalogna poco più di un mese fa, era stata un punto di inflessione per entrambe le compagini. L’ampio successo della Penya era stato il primo per gli spagnoli tra campionato e coppa, mentre per Brescia la sconfitta aveva ridimensionato le aspirazioni di una Leonessa che era partita fortissimo.

Inizio di partita in equilibrio, con Kenneth Horton e il giovanissimo Xabi López-Arostegui mattatori da una parte e dall’altra. 22-24 il risultato dopo un divertente primo quarto. Anche il secondo parziale è iniziato all’insegna della parità di valori in campo, con scambio di canestri e gli uomini di Vincenzo Esposito capaci di rispondere a tutti i tentativi del Joventut di allungare sull’elettronico. Luca Vitali ha dato dimostrazione della sua straordinaria visione di gioco leggendo perfettamente il pick-and-roll per Tyler Cain. Un 2+1 di Horton ha risposto alla tripla di Albert Ventura. Horton ha trovato il pareggio per la Germani sul 41-41. Lo stesso Horton ha firmato il primo vantaggio locale, e Tommaso Laquintana ha arrotondato. Due tiri liberi di David Moss hanno permesso a Brescia di andate all’intervallo sul +9 (52-43).

La Leonessa Brescia ha difeso bene in avvio di ripresa, bloccando i tentativi di rimonta del Joventut. Alen Omic è riuscito a penetrare nel pitturato bresciano, ma Laquintana ha mantenuto le distanze. Cinque punti consecutivi di Andrea Zerini hanno dato il primo vantaggio in doppia cifra ai padroni di casa. Brescia ha continuato a raccogliere punti e canestri, rompendo la partita con una transizione di Moss. 71-55 dopo 30 minuti di gioco. Il Joventut è riuscito a rientrare in partita accorciando le distanze, toccando il -8 con due tiri liberi di Nenad Dimitrijevic. Nikos Zisis ha segnato in -6 sempre dalla lunetta, quindi Esposito ha ributtato in pista Vitali. Una tripla di Perrin Buford ha riportato gli spagnoli sul -3, ma ci ha pensato Luca Vitali a ristabilire il +6 con un 2+1.

Dimitrijevic ha contribuito a mantenere gli ospiti in partita fino all’ultimo. La Penya ha avuto per due volte il pallone della tripla del pareggio tra le mani, sbagliando con Harangody e López-Arostegui, ma Brescia ha difeso bene, aggrappandosi all’incontro. Nel ballo dei liberi finale, Brescia ha mantenuto il vantaggio che vale un’importantissima vittoria.

https://twitter.com/EuroCup/status/1194728267800031232?s=20

  • Leonessa Brescia: Ken Horton (21 punti, 4 rimbalzi), Andrea Zerini (12 punti, 5 rimbalzi), Tyler Cain (12 punti)
  • Joventut Badalona: Alen Omic (17 punti, 10 rimbalzi, 26 di valutazione), Nenad Dimitrijevic (15 punti), Perrin Buford (13 punti, 5 rimbalzi)

Al termine dell’incontro coach Esposito ha sottolineato l’importanza della vittoria facendo i complimenti ai suoi ragazzi, ma ha anche richiamato l’attenzione sul momento di ‘black-out’: “Contro una squadra forte come il Joventut Badalona non puoi permetterti di perdere la concentrazione in questo modo: dobbiamo imparare a restare concentrati per 40 minuti. Oggi ci è andata bene, ma non dobbiamo ripetere quest’errore in futuro se vogliamo andare avanti nella competizione”.

Brescia può infatti recriminare, perché è stata in vantaggio anche di 17 punti, ma il momento di mancanza di lucidità della squadra italiana ha impedito loro di poter alla fine recuperare la differenza canestri con il Joventut, che nella gara d’andata era stata di +13, e che resta quindi favorevole ai catalani.