Home Coppe Europee EuroCup La Virtus inizia nel peggiore dei modi la fase due di Eurocup

La Virtus inizia nel peggiore dei modi la fase due di Eurocup

0

È una trasferta complicata quella che inaugura la seconda fase di 7DAYS EuroCup della Virtus Segafredo Bologna, che crolla sull’infuocato campo del Partizan Belgrado.

Dopo un primo quarto piuttosto equilibrato, l’inizio del secondo periodo vede la fuga dei padroni di casa, che con un parziale di 18-5 indirizza di fatto la partita. Frank Gaines prova a risvegliare i suoi ma all’intervallo lungo il distacco è già di 20 pti. Un dato che da l’idea della differenza le due squadre sono i ben quattro giocatori serbi in doppia cifra dopo solo 20 minuti.

All’alba del secondo tempo la capolista della serie A prova a svegliarsi guidata dal solito Teodosic, ma dopo essersi portata a “soli” 11 pti di distacco viene ricacciata sotto dai colpi di Gordic e soci.

Con 21 punti di vantaggio gli ultimi minuti sono di pura gestione per il Partizan, che si dimostra più maturo della Virtus, la quale fallisce il primo vero esame di maturità in campo internazionale. Milos Teodosic da solo non può bastare per una squadra che ambisce al ritorno in Eurolega dalla porta principale. Il mercato, aperto fino a fine mese, può aiutare Djordjevic a rimanere in corsa su tutti i fronti.