Home Coppe Europee EuroCup #7DAYSEuroCup: Un grande Abass guida alla successo la Virtus
#7DAYSEuroCup: Un grande Abass guida alla successo la Virtus

#7DAYSEuroCup: Un grande Abass guida alla successo la Virtus

0

7DAYS EuroCup che si apre con una vittoria per la Virtus, che a Panevezys (Lituania) travolge  il Lietkabelis 61-76 grazie ad un super secondo tempo.

Senza Milos Teodosic, ai box per la botta alla caviglia di domenica, le Vnere partono male. Maric sblocca il risultato, prima che un blackout del tabellone e del cronometro costringa gli arbitri alla sospensione del match. Tra un problema è l’altro alle apparecchiature la partita fatica ad entrare in ritmo, ma i lituani riesco a gestire meglio la situazione portandosi fino al +8. Djordjevic chiama il timeout che smuove i sui, che risalgono fino al -2. Kyle Vinales dall’arco riporta i suoi sul +5 e Venskus addirittura a +8, prima che Alibegovic, alla sirena, fissi il punteggio sul 24-19 dopo i primi 10 minuti.

Secondo quarto che inizia meglio per la Segafredo. Hunter con una schiacciata di potenza ed Alibegovic portano a -3 gli ospiti e poi, dopo due minuti di errori da entrambe le parti, Giampaolo Ricci prima segna in contropiede su palla rubata poi dall’arco firma il primo sorpasso Virtus a 4 minuti dall’intervallo lungo. Maric, tra i migliori dei suoi pareggia, ma Tessitori si fa rispettare sul pitturato prima segnando dal post e poi servendo un ottimo pallone per l’inserimento di Kyle Weems. Si va all’intervallo con le Vnere avanti di 1.

Al rientro dal riposo, Ricci appoggia bene al vetro quello che rimane l’unico canestro per quasi 5 minuti, in cui a farla da padrone sono falli ed errori. Proprio dalla lunetta arrivano infatti i primi 2 punti del quarto per i padroni di casa. Vinales prova anche a trovare il canestro del sorpasso in penetrazione, ma Gamble lo stoppa di forza. In questa fase emerge finalmente la differenza di valori in campo, con i bolognesi che impongono un parziale di 15-0 grazie anche agli azzurri Abass e Ricci. Gintvainis segna l’ultimo punto dei suoi, che nel terzo quarto, ne mettono solo 3.

Nell’ultimo periodo la Virtus si limita ad amministrare. Apre ancora Awudu Abass, davvero on fire nel secondo tempo, prima con due liberi e poi con la tripla del +22. Da qui in poi non c’è molto da dire, perché i bolognesi scappano fino al +28. I Lituani hanno un moto d’orgoglio e tentano di ricucire per quanto possibile, ma alla fine il risultato è 61-76.

Top scorer:

Kyle Vinales (Lietkabelis) 20 pti

Awudu Abass (Virtus Bol) 19 pti