Home Coppe Europee EuroCup EuroCup – Nel supplementare Venezia supera la resistenza dei turchi del Bahcesehir
EuroCup – Nel supplementare Venezia supera la resistenza dei turchi del Bahcesehir

EuroCup – Nel supplementare Venezia supera la resistenza dei turchi del Bahcesehir

0

Per il round 5 del Girone A della 7 DAYS EuroCup 2020-2021, al PalaTaliercio di Mestre a porte chiuse per limitazioni governative dopo un tempo supplementare l’Umana Reyer Venezia supera i turchi del Bahcesehir Koleji Istanbul per 88-82. E’ la seconda vittoria nella competizione per Venezia, mentre il Bahcesehir resta ancora a zero vittorie.
E’ servito il tempo supplementare alla Reyer per battere una squadra turca che voleva a tutti i costi la prima vittoria in EuroCup, ma nonostante i tanti errori al tiro da tre (11/45 finale) e dalla lunetta (11/21), è stata determinante alla fine la presenza a rimbalzo degli orogranata (44 a 33 la statistica con ben 17 carambole offensive). Cinque uomini in doppia cifra per la Reyer guidati dai 15 di Bramos. Non bastano al Bahcesehir i 22 di Green e i 19 di Alex Perez.

Cronaca del match

Inizio troppo morbido difensivamente della Reyer che soffre prima le tre triple di Erick Green e i canestri di Yildizli, è 4-13 dopo 4′, time-out di coach Walter De Raffaele che richiama i suoi giocatori. Bahcesehir che tocca il +11 sul 4-15 al 5′ con Oncel, ma Venezia, complice anche un antisportivo sanzionato a Alex Perez, riduce il divario con Tonut e Stone, Isaac Fotu porta il -3 all’8′ sul 13-16, poi altro scossone turco con Akpinar e Kilicli per il 14-23, poi Bramos, Casarin e Stone piazzano il 6-0 che chiude il primo periodo, 20-23 dopo i primi 10′. Secondo periodo e Venezia fa molta fatica contro la difesa della formazione turca, Bramos e Mazzola trovano triple non di un attacco continuo mentre il Bahcesehir con Perez e Owens si porta sul +5, 26-31 al 15′, time-out di coach De Raffaele che cerca di strigliare la squadra. E’ Julyan Stone a cambiare la partita con cinque punti consecutivi, 31-32 dopo 17′, time-out coach Zafer Aktas. Chappell (33-32 al 18′, primo vantaggio della partita di Venezia) e Fotu, oltre a De Raffaele che schiera Cerella da 4 con De Nicoloao e Stone in guardia, danno a Venezia la scossa giusta con la tripla di Julyan che dà il massimo vantaggio dei padroni di casas sul 42-34, +8. Primo tempo che si chiude 42-36 dopo i liberi di Erick Green.
Si ritorna in campo e 4 palle perse in poco più di 1’30” mandano in til il Bahcesehir contro la difesa veneziana, Reyer che scappa per il 51-38 con Watt, ai primi due punti del match, e Isaac Fotu al 24′. Jamal Jones commette antisportivo su De Nicolao che lascia il campo, Watt porta il 53-38 , ma la squadra turca con uno 0-7 ritorna prepotentemente a contatto, 53-45 al 25′, time-out De Raffaele. Coninua la rottura prolungata per Venezia che subisce il -4 dai turchi sul 53-49 con Alex Perez dopo 26′, poi è botta e risposta tra le due formazioni, Valerio Mazzola segna due triple per il 64-57 e dopo il tap-in di Vidmar, Erick Green segna la bomba del -6 turco, 66-60 alla fine del terzo periodo. Ultimo quarto: Chappell e due triple di Bramos fanno andare la Reyer sul +9 a 7’12” dal termine per il 73-64, ma è sofferenza pura per Venezia: Akpinar e Josh Owens limano il divario sempre più in casa turca ed è 76-74 dopo schiacciata dell’ex Trento e Reggiana, time-out De Raffaele a 3’06”. Perez impatta ai liberi, risponde Watt dalla lunetta, è 78-76 a 2’14” dal termine, time-out Bahcesehir. Dopo lo 0/2 ai liberi di Fotu, lunga pausa per problemi al cronometro del PalaTaliercio. Perez impatta a 51”6 a quota 78, Venezia non riesce a trovare il fondo del cesto e il Bahcesehir ha di fatto l’ultima azione del match a 20”3 dalla fine, dopo time-out di coach Zafer Atkas. Sbaglia Erick Green, sbaglia Tonut, è tempo supplementare sul 78-78!
Nel primo tempo supplementare un fallo tecnico comminato a coach Atkas fa sbloccare Venezia che con Fotu e Watt si porta sul +5, i turchi sbandano in attacco ed è 83-78 a 2’02” dalla fine, time-out Bahcesehir. Chappell riporta il +5 veneziano dopo il canestro di Perez, ma Green da il -3 turco a 45”9 dalla fine su persa di De Nicolao. Ecco che arriva però la tripla del CIAONE dello stesso play di Camposampiero che segna l’88-82 finale.

Umana Reyer Venezia – Bahcesehir Koleji Istanbul 88–82 dopo 1 t.s.(20-23; 42-36; 66-60; 78-78)

Arbitri: Carlos Peruga (Spagna), Saulius Racys (Lituania) e Stanislav Valeev (Russia).

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata