Home Coppe Europee EuroCup EuroCup, Brescia–Venezia a porte chiuse. De Raffaele: “La salute viene prima di tutto, dobbiamo adeguarci”

EuroCup, Brescia–Venezia a porte chiuse. De Raffaele: “La salute viene prima di tutto, dobbiamo adeguarci”

0

Coach Walter De Raffaele parla sulle colonne de Il Gazzettino sulla presentazione della partita di 7 DAYS EuroCup tra Germani Brescia Leonessa e Umana Reyer Venezia, un vero e proprio spareggio per accedere ai Quarti di Finale della competizione continentale ma che si giocherà a porte chiuse per l’emergenza Coronavirus, come stabilito dall’EuroLeague.

“La salute viene prima di tutto, rispettiamo la decisione degli organi competenti sportivi e governativi. Naturalmente ci dispiace per i tifosi, perchè il basket è uno spettacolo e dovrebbe essere condiviso con il pubblico. Sarà una situazione molto strana per tutti, del resto sono quindici giorni che la viviamo ma, rispetto a chi la sta vivendo in maniera ancor più complicata, dobbiamo adeguarci. Non sarà facile giocare senza pubblico ma è l’unica cosa da fare”.

Venezia e Brescia ritorneranno a giocare dalla Coppa Italia quando l’Umana Reyer vinse le Final Eight e la Leonessa venne eliminata ai Quarti di Finale dalla Pompea Fortitudo Bologna.

“Entrambe scenderemo in campo nonostante da due settimane si stanno stravolgendo tutti i programmi e le preparazioni, quindi con problemi che vedremo nel prosieguo dell’annata perchè spezzare i ritmi di allenamento crea disagi. Ma la salute viene prima di tutto. Non è facile mantenere la concentrazione per tutto questo tempo la pausa delle Coppa Italia è stata molto lunga. È chiaro che a Brescia mancherà il proprio pubblico ma la situazione sarà condizionante per entrambe”.

QUI le possibilità di qualificazione per le due squadre.