Home Coppe Europee EuroCup 7 DAYS EuroCup – Brescia. La presidente Bragaglio: “Livello altissimo ed il nostro girone lo testimonia”
7 DAYS EuroCup – Brescia. La presidente Bragaglio: “Livello altissimo ed il nostro girone lo testimonia”

7 DAYS EuroCup – Brescia. La presidente Bragaglio: “Livello altissimo ed il nostro girone lo testimonia”

0

Unicaja Malaga, Buducnost VOLI Podgorica, Maccabi Rishon LeZion, ratiopharm Ulm e Boulogne Metropolitans 92: saranno queste le avversarie della Germani Brescia nel girone di qualificazione della 7DAYS EuroCup, competizione alla quale la squadra bresciana partecipa per il terzo anno consecutivo.

Spagna, Montenegro, Israele, Germania e Francia: queste, dunque, le mete di viaggio che attendono il quintetto di Vincenzo Esposito, che la sorte ha inserito nel Gruppo B. Il cammino europeo prenderà il via mercoledì 30 settembre, giorno dal quale la Germani cercherà di replicare lo storico risultato raggiunto nella scorsa stagione, quando chiuse il girone di qualificazione al secondo posto, qualificandosi alle Top 16 per la prima volta nella propria storia e sfiorando il passaggio ai quarti di finale, sfumato proprio nell’ultima gara della seconda fase.

Quattro delle cinque squadre che Brescia affronterà nel girone di qualificazione rappresenteranno delle sfide inedite per la compagine biancoblu. La Germani, infatti, aveva già affrontato il ratiopharm Ulm nell’edizione 2018-2019 della 7DAYS EuroCup: in quella circostanza, inoltre, Brescia era stata costretta a lasciare semaforo verde al quintetto tedesco che, espugnando il PalaLeonessa nell’ultima gara del girone, aveva conquistato l’ultimo posto disponibile per prendere parte alle Top 16.

“In questi giorni di grandi cambiamenti, lo sguardo è rivolto al futuro e si affaccia, naturalmente, all’Europa – afferma Graziella Bragaglio, presidente di Pallacanestro Brescia -. Partecipare all’avventura di EuroCup per il terzo anno consecutivo ci riempie di emozione: un’emozione alla quale siamo abituati, ma che si rinnova di anno in anno in forme e sfumature sempre differenti. Ci sentiamo onorati di essere nuovamente parte integrante di una competizione meravigliosa, sulla quale abbiamo deciso nuovamente di scommettere, certi che rappresenti un prestigioso scenario per la pallacanestro bresciana”.

“Come ci aspettavamo, il livello si prospetta altissimo e il girone nel quale siamo stati inseriti lo testimonia – conclude Bragaglio -. Tuttavia, questo non può e non deve rappresentare un ostacolo: al contrario, è un’ulteriore fonte di orgoglio e una spinta in più per affrontare a testa alta le battaglie che ci aspettano sul campo. Sono sicura che questa terza esperienza europea porterà con sé tanto entusiasmo: per la piazza, per tifosi e per tutto il movimento”.

“Vivere una nuova esperienza di EuroCup è per il nostro club motivo di grande orgoglio, a prescindere dalle squadre che compongono il nostro girone – il pensiero di Sandro Santoro, General Manager di Pallacanestro Brescia -. Conosciamo il livello di competizione a cui ci ha abituati EuroCup, che presenta un livello di assoluta importanza per aspetti tecnico-tattici, fisici ed atletici”.

“Il girone in cui siamo stati sorteggiati rappresenta un ulteriore stimolo a migliorare la nostra esperienza di club e di squadra rispetto agli obiettivi che ci vogliamo prefissare – conclude Santoro -. Ogni squadra che partecipa a questa competizione lo fa perché ha piena convinzione e requisiti per potervi partecipare. Nulla è facile ma nulla è impossibile e confrontarsi con i migliori club d’Europa, alcuni di loro storici, è qualcosa che viviamo un po’ come una magia dal quale prendere l’energia che ci serve per lottare contro i più forti”.

“Il sorteggio ci inserisce in un girone difficile da definire completamente, perché alcune squadre stanno ancora giocando, mentre altre non sono ancora andate sul mercato – le parole di coach Vincenzo Esposito -. A prima vista è comunque un girone equilibrato: Malaga sembra una squadra al di sopra delle altre, ma per dare un giudizio completo su tutte bisognerà aspettare che terminino i campionati e osservare come i club opereranno sul mercato. Del resto, anche noi siamo ancora incompleti. In ogni caso, è certo che giocheremo su campi molto duri, al di là del roster che le nostre avversarie riusciranno ad allestire”.

Le squadre che prendono parte all’EuroCup sono 24, divise in quattro gironi da sei. La prima gara del girone di qualificazione è prevista per mercoledì 30 settembre, l’ultima è in programma per mercoledì 16 dicembre. Le prime quattro squadre classificate accederanno alla fase successiva, quella delle Top 16, che prevede quattro gironi da quattro squadre. Le prime due classificate proseguiranno il proprio cammino, accedendo al tabellone che prevede quarti di finale, semifinali e finali, tutte al meglio delle tre gare.

Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa