fbpx

Eurocup. Un’orgogliosa Venezia non basta, Valencia ancora imbattuta.

Reyer / Nancy: Phil Goss vs Alando Tucker

L’Umana Reyer Venezia esce sconfitta dal big-match di Eurocup contro il Valencia Basket Club per 58-62. 18-0, continua il ruolino di marcia da imbattuti in stagione degli uomini di Martinez che espugnano con molta difficoltà il PalaTaliercio di Mestre grazie a un ottimo Bojan Dubljevic, Mvp del match. Non basta una coraggiosa Reyer Venezia a sconfiggere gli spagnoli primi nel girone. La Reyer, già qualificata grazie alla vittoria di ieri di Nancy a Charleroi, dovrà difendere il terzo posto nell’ultimo match della prima fase in trasferta a Zaragoza. Ora per gli uomini di Recalcati è tempo di concentrarsi in campionato per pensare al match di domenica a Pesaro contro la Consultinvest Vuelle.
 
CRONACA_ Inizio tutto in salita per la Reyer; gli spagnoli cominciano forte, 0-8 dopo 3′. Il canestro di Goss non ferma Valencia che si porta sul 5-19 al 9′, Goss e Owens limitano il passivo per il 9-19 di fine primo quarto. Venezia cambia totalmente faccia nella seconda frazione, Owens e Viggiano con un 7-3 di parziale limitano il passivo e coach Martinez è costretto a chiamare time-out, 16-22 al 12′. Bramos colpisce da tre, replica Stefansson, ancora Bramos dai 6,75m per il -3, 24-27 al 14′. La Reyer difende bene, ha l’opportunità per il pareggio con Peric e Bramos ma fallisce. Martinez e Dubljevic segnano dall’arco e Valencia vola a +9 prima dei canestri dalla lunetta di Bramos e Green che concretizzano solo 2/5. 26-33 all’intervallo.
Si rientra dagli spogliatoi e Venezia non molla la presa, 2+1 di Peric a concretizzare un break di 7-2 per la Reyer che si porta 33-35 al 24′. Trias allunga per il +6 esterno, ma i padroni di casa con un nuovo break di 9-2 portano la testa avanti per la prima volta nel match, 42-41 al 28′, time-out Valencia. Diot e Dubljevic ridanno il vantaggio ospite a fine terzo quarto sul risultato di 44-45. Ultimi 10 minuti di gioco: Shurna porta i suoi sul 46-52 al 32′, tripla di Tonut, poi gli spagnoli si affidano a Dubljevic per riallungare sul +6, 53-59 a 3’24” dalla fine. Sei punti che negli ultimi minuti del match sembrano una distanza insormontabile vista la stanchezza degli uomini di Recalcati causa le tante energie spese. Hamilton porta i viaggianti sul +6 con i liberi, poi dopo la tripla di Goss, Viggiano sbaglia la tripla del pareggio. Il match viene chiuso da San Emeterio dalla lunetta. 58-62 il risultato finale.
 
MVP BasketItaly.it: Bojan Dubljevic.
 
Umana Reyer Venezia – Valencia Basket Club 58–62 ( 9-19; 26-33; 44-45)
 
Venezia: Peric 10, Goss 12, Bramos 7, Tonut 7, Jackson, Green 7, Ruzzier, Owens 10, Ress n.e., Ortner 2, Viggiano 3. All. Recalcati.
 
Ulm: Stefansson 7, Trias 8, Diot 2, Sato, Lucic 8, Dubljevic 16, Vives 2, Martinez 3, San Emeterio 3, Shurna 5, Hamilton 5, Sikma 3. All. Martinez.
 
Arbitri: Petar Obradovic (Bosnia Erzegovina), Moritz Reiter (Germania) e Tomislav Vovk (Croazia).
 
Note: TL: 5/9 Venezia, 9/15 Valencia; T2: 16/33 Venezia, 13/29 Valencia ; T3 7/25 Venezia, 9/23 Valencia; Rimbalzi: 31 Venezia (Ortner 7), 36 Valencia (Dubljevic 8); Assist: Venezia (Goss 3), Valencia (sei giocatori con 2).
 
BasketItaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *