Home Coppe Europee Eurocup – L’Olimpia Milano partirà da +3 nel ritorno contro il Banvit

Eurocup – L’Olimpia Milano partirà da +3 nel ritorno contro il Banvit

0

krunoslav simon, milanoArriva una vittoria per l’EA7 Emporio Armani Milano negli ottavi di finale di Eurocup, che sbanca il Banvit Sport Hall per 69-72 e potrà giocare la gara di ritorno partendo da +3. 

Non una bella partita, equilibrata per tre quarti e decisa solo nel finale. Nell’ultimo minuto tre isolation per Simon producono 7 punti, il Banvit non trova più il canestro e un fade-away di Magro fissa il punteggio sul 69-72, sicuramente un ottimo risultato per l’Olimpia, a cui basterà difendere il fattore campo per passare il turno. Una trasferta difficile per l’EA7, sia per la lunghezza del viaggio che per le rotazioni ridotte, con Cerella, Gentile, Lafayette, Macvan indisponibili. Come dicevamo, non una bella partita, con le fatiche di Coppa che si fanno sentire per entrambe le squadre. Nel primo tempo i padroni di casa provano a scappare, sfruttando le tante palle perse dell’EA7 (11 all’intervallo) e le pessime percentuali dall’arco. Le spaziature dell’attacco milanese sono rivedibili, con Sanders che spesso si incaponisce nel cercare l’1v1. Il rientro dagli spogliatoi è drammatico, con il Banvit che arriva fino al +10, grazie ai punti di Fortson e Simmons (rispettivamente 18 e 10 alla fine). La squadra di Repesa stringe le maglie in difesa, recupera il parziale e la partita viaggia sul filo del rasoio, tra sorpassi e controsorpassi. Kalnietis e Cinciarini sono gli unici a trovare la via del canestro con continuità e un paio di giocate estomporanee di Sanders sembrano dare il là alla vittoria Olimpia, che però concede troppo a rimbalzo in attacco e permette ai turchi di rientrare. Nel finale sono necessarie le prodezze di Simon per segnare la partita. 

Tabellini:

Banvit: Fortson 18, Johnson 5, Slaughter 6, Gecim 8, Simmons 10, Vidmar 9, Moerman 7, Altubney ne, Yldirim, Ylmaz ne, Carmichael 6.

Milano: McLean 10, Amato, Kalnietis 13, Macvan ne, Magro 2, Cinciarini 13, Sanders 19, Jenkins, Barac, Simon 15.