fbpx

VERONA ESONERA DALMONTE, IN ARRIVO COACH DIANA

Alla fine il colpevole, a Verona, è stato trovato. La Scaligera Basket Verona, con un comunicato stampa, solleva coach Dalmonte dall’incarico e, a breve, annuncerà Andrea Diana, che si sta liberando dalla Leonessa Brescia.

Dalmonte, a Verona dal novembre del 2016, paga le tre sconfitte nelle ultime 5 ed un feeling con alcuni nuovi acquisti mai sbocciato. La famiglia Pedrollo e il GM Giuliani, hanno deciso di non aspettare oltre per cercare di dare una scossa a tutto l’ambiente per raggiungere l’obiettivo della promozione.

Partita con i favori del pronostico e di ammazza campionato, già durante il girone di supercoppa aveva avuto preoccupanti black-out, subito sopiti da un buon inizio di campionato. Poi la sconfitta a Montichiari contro Orzinuovi e in casa contro San Severo, avevano riacceso le spie rosse di allarme poi confermate dalle  tre sconfitte nelle ultime 5, l’ultima con Milano in casa col pubblico a fischiare la squadra a fine partita.

In arrivo Andrea Diana, ancora sotto contratto con Brescia, che dovrebbe già oggi dirigere il primo allenamento. Diana, nella stagione 2015/16 ottiene una sorprendente promozione con la Leonessa Brescia che guida anche in A1 raggiungendo la semifinale playoff due stagioni dopo.

Verona, con questa drastica e importante scelta, punta dritto all’obiettivo togliendo ogni alibi ai giocatori  e cercando di riportare entusiasmo e aria nuova. Il progetto a tre anni, dichiarato più volte dalla società è al suo epilogo finale e il mancato raggiungimento della promozione metterebbe a serio rischio la permanenza del basket a Verona.