fbpx

Guida alla Serie A2 Old Wild West 2019/20

Alla Serie A2 Old Wild West 2019/20 parteciperanno ventotto squadre, divise equamente nei gironi Est ed Ovest. Sarà il campionato delle grandi piazze, poiché saranno ai nastri di partenza le quattro città italiane maggiormente abitate. La Capitale sarà rappresentata dalla Leonis Roma, esiliata al Palazzetto dello Sport di Cisterna di Latina, a causa della precaria situazione dell’impiantistica capitolina. Esordirà l’Urania Milano, promossa dalla cadetteria, che disputerà gli incontri casalinghi all’Allianz Cloud (PalaLido, ndr). Ritorna a calcare tale palcoscenico la GeVi Napoli Basket, che ha acquisito il titolo sportivo dall’Axpo Legnano. I partenopei faranno strabuzzare gli occhi al caloroso pubblico del PalaBarbuto, che ha subito un ingente restyling per le Universiadi, grazie al duo americano (Roderick-Sherrod, ndr). Infine, la Reale Mutua Assicurazioni Basket Torino riaprirà i battenti del PalaRuffini, essendo stati trasferiti i diritti dell’Hertz Cagliari. Il gruppo, guidato da coach Cavina, beneficerà di un quintetto iniziale solido.

La formula

La regular season è articolata in ventisei giornate, cui seguiranno altre sei della “Fase ad Orologio“. Le squadre di entrambi i gironi si incontreranno tra le mura amiche con le tre che seguono in graduatoria, mentre andranno in trasferta con quelle che le precedono. Le squadre classificate dal primo all’ottavo posto accedono ai playoff, strutturati su tre turni al meglio delle cinque (quarti, semifinale, finale, ndr), proseguendo nell’incrocio Est-Ovest. Le vincenti delle due finali conquisteranno la massima serie. A seguire, disputeranno la finale su due gare per divenire Campione d’Italia Serie A2 Fip. Invece, le quattordicesime sprofonderanno in Serie B, mentre le dodicesime e tredicesime affronteranno i playout, che decreteranno le restanti, due, retrocessioni.

Le favorite

Ad Est la Tezenis Verona appare più pronta rispetto alle rivali, essendosi affidata agli esperti, Guido Rosselli e Kenny Hasbrouck, che hanno contribuito alla promozione della Fortitudo Bologna. Un gradino sotto figurano l’Apu Udine e l’Unieuro Forlì, che ha allestito un roster estremamente profondo e dotato di enorme stazza. Invece, ad Ovest sarà una bagarre, in cui battaglieranno la Givova Scafati, la Bertram Tortona e la 2B Control Trapani.

Un duo coloured che genera hype

L’Orlandina Basket ha puntato fortemente su una guardia, che viene da fortunate esperienze europee, Tarence Kinsey, la quale ha firmato un contratto annuale. L’esterno classe ’84 dovrà riuscire a mettere in ritmo l’ala/centro, che si è forgiata a North Carolina, Brice Johnson (206 cm, ndr) per infiammare i sogni degli orlandini.