A2 Playoff – Cos’è accaduto nelle gare-5 degli ottavi di finale?

Biella

Mercoledì 8 maggio si sono disputate le gare-5 degli ottavi di finale dei playoff di Serie A2 Old Wild West. In ogni “bella” è stato rispettato il fattore campo. De’ Longhi Treviso, Bergamo Basket, Zeus Energy Group Rieti, Remer Treviglio ed XL Extralight Montegranaro hanno staccato il pass per i quarti di finale, raggiungendo Benfapp Capo d’Orlando, Edilnol Pallacanestro Biella e Tezenis Verona.

De’ Longhi Treviso – 2B Control Trapani 90-66

In un infuocato PalaVerde i trevigiani surclassano la 2B Control Trapani 90-66, avanzando ai quarti di finale. Partenza sprint degli uomini di coach Menetti, che serrano tutte le spaziature offensive ai trapanesi, che “muoiono” col pallone tra le mani in diverse occasioni. Tra i veneti spicca l’asfissiante pressione difensiva di Uglietti, che siglerà anche sei, preziosi, punti. L’mvp è David Logan con 24 punti, 6 falli subiti, 2 palle recuperate e 2 assist (25 di valutazione, ndr). In evidenza anche Chillo 8 (4/4 da 2, ndr).

Bergamo Basket – Pompea Mantova 72-70

I bergamaschi accedono al secondo turno della post-season, spuntandola in un finale al cardiopalmo contro la Pompea Mantova 72-70. I padroni di casa hanno dettato il ritmo per tutto l’arco del match, toccando nella prima frazione il +20. Invece, nella ripresa hanno sudato sette camicie, complice la defezione pesante di Taylor. I gialloneri ringraziano Ferdi Bedini. Infatti, a 52″ dal gong, il jumper del regista classe ’99 vale il +7, risultando decisivo. L’assoluto mattatore dei lombardi è Terrence Roderick, autore di 24 punti, conditi da 6 rimbalzi difensivi e 2 assist. Sugli scudi anche Benvenuti (18).

Zeus Energy Group Rieti – Unieuro Forlì 95-67

Al PalaSojourner i laziali dettano legge dal primo all’ultimo minuto, meritando ampiamente la qualificazione. Giachetti apre le ostilità, ma al 5′ il duo JacksonJones fa 3/3 dall’arco (15-6), costringendo coach Nicola a chiamare timeout. La musica non cambia ed al 7′ i ragazzi di coach Rossi allungano sul 20-6, trascinati dagli americani. Due bombe di Jackson inaugurano il secondo periodo (29-13). I padroni di casa difendono forte e gli ospiti sbagliano tanto dalla linea della carità. Al 19′ i reatini vanno sul +21. Al rientro sul parquet il trend non varia ed il secondo tempo è senza storia.

Remer Treviglio – Cimorosi Roseto 81-74

La Remer Treviglio raggiunge i quarti di finale, avendo la meglio in un finale thrilling contro la Cimorosi Roseto 81-74. I lombardi vogliono fortemente la vittoria, ottenendola grazie alla tripla di Caroti (12), che fa esplodere il pubblico del PalaFacchetti, il quale aveva assistito ad un incontro equilibrato sin dalle prime battute. Il miglior realizzatore degli orobici è Mitja Nikolic, autore di 23 punti.

XL Extralight Montegranaro – Benacquista Assicurazioni Latina 71-66

I veregrensi sbarcano per la seconda annata consecutiva il secondo turno dei playoff, dove ad attenderli ci sarà l’ennesimo capitolo della sfida infinita con Bergamo. La Poderosa conduce per tutti i 40′, non scappando via, ma senza dare l’impressione di potersi far risucchiare indietro, anche se i pontini arrivano ad un libero, sbagliato da Cucci, dal completare una clamorosa rimonta. Finisce con il liberatorio lancio del pallone in cielo da parte di Corbett (15), che immortala le emozioni di una gara-5 che non ha tradito le attese.