fbpx

Finalmente Orlandina,batte Bergamo e torna alla vittoria

L’Orlandina Basket dopo una serie che sembrava infinita di sette sconfitte consecutive, ritorna ad ottenere i due punti vincendo davanti ai propri tifosi contro Bergamo per 67-54. I siciliani hanno giocato un’ottima partita, rocciosa in difesa mettendo a tacere Lautier,maggiore bocca di fuoco dei lombardi, e cinica in attacco (20/40 da 2) guidati da un’altra ottima prova di Marco Laganà(20 punti, 5/9 da 2 e 6 assist),all’esordio davanti al PalaFantozzi, aiutato dalle belle prestazioni di Kinsey e Mobio  che fanno passare in secondo piano un’opaca prova di Johnson.La partita inizia con ritmi alti ed entrambe le squadre sono fisiche in difesa ed efficaci in attacco, ai canestri di Johnson,Laganà e Kinsey rispondono quelli di Zugno,Allodi e Carrol, di fatti il primo quarto è totalmente all’insegna dell’equilibrio ma Bergamo lo chiude in leggero vantaggio (15-17). Il secondo quarto si apre in maniera altrettanto equilibrata anche se i padroni di casa sembrano più convinti in difesa, recuperando molti palloni (soprattutto con Laganà e Kinsey) e inducendo molte volte l’attacco bergamasco all’errore. A metà secondo quarto l’Orlandina realizza un break di 7-0 grazie a Donda che prima è autore di una gran bella stoppata su Costi e poi nell’azione successiva va a schiacciare e a Laganà che subendo un fallo su tiro permette ai suoi di allungare ulteriormente. Bergamo, con le triple di Zugno, prova a rimanere in scia ma i siciliani riescono a chiudere il primo tempo con un discreto vantaggio (33-25). Al rientro sul parquet, i ragazzi di coach Calvani mostrano grinta e voglia di riprenderla, riavvicinandosi fino al -3, ma i biancoazzurri sono pressochè perfetti in attacco e anche grazie ad una difesa molto tosta, riescono a resistere agli attacchi bergamaschi e addirittura ad aumentare il loro vantaggio, chiudendo il quarto con un distacco di ben 18 punti (52-36). Nell’ultimo quarto gli isolani si limitano ad amministrare il loro vantaggio fino al suono della sirena finale che decreta il loro ritorno alla vittoria. Adesso gli orlandini cercheranno di dare continuità a questa vittoria,ma ad attenderla ci sarà il durissimo match in trasferta contro la capolista Biella.