fbpx
Home A2 #SerieA2 Girone Verde – Notte fonda per Verona, Treviglio sbanca con facilità l’AGSM Forum
Credit: Scaligera Basket Verona

#SerieA2 Girone Verde – Notte fonda per Verona, Treviglio sbanca con facilità l’AGSM Forum

0
Credit: Scaligera Basket Verona

Nel match valido per il diciottesimo turno di Serie A2 Old Wild West, Verona cade per la terza volta consecutiva e vede allontanarsi sempre più le zone che contano. Le prossime saranno ore caldissime in casa gialloblù, con la posizione già precaria di coach Diana sempre a forte rischio. Treviglio, in controllo dall’inizio del match, riscatta prontamente lo stop interno contro Udine e aggancia in classifica i veronesi.

In un primo quarto dall’alto punteggio, Verona sfrutta la verve realizzativa di Candussi e Severini (9 punti a testa nel quarto, con 3/3 da tre punti), mentre gli ospiti si affidano alle iniziative di Pepe, che combina per 9 punti nei primi 10′ di gioco. Gli attacchi hanno nettamente la meglio sulle difese, con Treviglio che allunga sul finire di quarto con un parziale di 7-0 (16-23). Dopo più di 40 giorni si rivede in campo Rosselli, che si presenta subito con un canestro e fallo. A fine parziale il tabellone dell’AGSM Forum recita 25-30.

Nel secondo parziale i lombardi allungano sul +8 (29-37), salvo poi bloccarsi offensivamente e subire il ritorno gialloblù (33-37 con 4′ da giocare). Dopo un primo parziale scoppiettante, le difese salgono notevolmente di tono. Greene si sblocca col canestro in penetrazione, e il libero di Jones vale il -2 (36-38). La tripla di Nikolic e Borra da sotto permettono il nuovo allungo ospite (38-45). La tripla allo scadere di Bogliardi manda tutti negli spogliatoi sul massimo vantaggio ospite (38-48).

Alla ripresa della contesa, nonostante il prematuro quarto fallo di Frazier, gli orobici volano sul +14 (44-58) sfruttando le disattenzioni difensive veronesi, con coach Diana costretto al minuto di sospensione. Tomassini con 5 punti in fila prova a tenere a contatto i suoi e il semigancio di Candussi riporta lo svantaggio sotto la doppia cifra (51-60). Gli ospiti però non si scompongono e rispondono con un 5-0 per chiudere il quarto sul 53-65.

Reati, con la tripla e un libero per tecnico alla panchina di casa, dà ai suoi il +15 (54-69). Una sporadica fiammata del duo Usa di Verona vale il 58-70 con 6′ da giocare. Borra spegne ogni ardore veronese col 2+1, Treviglio batte facilmente il pressing a tutto campo dei padroni di casa e Reati dall’angolo pianta i chiodi sulla tomba scaligera (58-76). I ragazzi di coach Cagnardi controllano senza troppi patemi gli ultimi minuti di gioco, portando a casa un meritatissimo successo. Il finale recita 73-85.

Gli ospiti hanno in Borra un totem in mezzo all’area (22 punti con 12 rimbalzi); Reati ne aggiunge 19 (4 triple), Nikolic 15 e la BCC non risente così affatto della prestazione sottotono di un Frazier condizionato dai falli (5 punti in 11′ di gioco). I padroni di casa hanno 16 punti da Severini e 14 da Candussi.