Home A2 A2 - Girone Verde Agrigento quasi al completo, manca un ultimo tassello

Agrigento quasi al completo, manca un ultimo tassello

0

La Foritudo Agrigento vicina a concludere le operazioni di mercato in entrata. Dopo gli annunci di Amir Bell e Fontana, le attenzioni sono puntate sulla ricerca del quarto lungo. Non ci sono ancora nomi in circolazione. Una cosa è certa: l’atleta dovrà garantire pericolosità offensiva nel gioco fronte a canestro, ma anche spalle al cesto per dare alla squadra biancoazzurra una precisa fisionomia. I tempi potrebbero allungarsi fino a 10 giorni; nel mentre Franco Ciani completerà la sua avventura da secondo alla guida della Nazionale under 20.

Questa mattina il “Giornale di Sicilia-Agrigento”:

La Fortitudo Agrigento quasi completa. Dopo gli annunci degli arrivi di Amir Bell e del giovane Edoardo Fontana, che andrà ad in foltire una panchina verde e robusta, resta solo la scelta del quarto lungo da effettuare per consegnare nelle mani di coach Franco Ciani la squadra che lancerà nuovamente l’assalto alla nuova stagione di serie A2 di basket.I tempi per la decisione potrebbero risultare brevi: la Fortitudo pare abbia già individuato il giocatore che possa essere impiegato sia da ala grande che da centro e che, quindi, possa esser complementare sia con Jalen Cannon che con Giacomo Zilli, tenendo presente che Tommaso Guariglia sarà il terzo lungo, ma per come è conformata la squadra potrà essere utilizzato anche da ala grande. Ovviamente va detto che Ciani dispone di una squadra composta da giocatori molto duttili, in cui gente come Marco Evangelisti e Jalen Cannon, ad esempio, può interpretare più ruoli, a seconda delle situazioni tattiche, della strategia di gara scelta e degli avversari che ci si trova difronte. Ci si sta muovendo in diverse direzioni, non c’è un identikit preciso e i nomi che stanno scorrendo a ripetizione in questi giorni non trovano riscontro ne tantomeno conferma. Una cosa, però è sicura: anche il profilo di questo giocatore, sicuramente giovane, dovrà garantire pericolosità offensiva nel gioco fronte a canestro, ma anche spalle al cesto per dare alla squadra biancoazzurra una precisa fisionomia. La Moncada non ha comunque fretta di completare il roster. L’impressione è che i tempi si potranno dilatare almeno di un’altra decina di giorni, durante i quali coach Franco Ciani completerà (si spera vada fino in fondo) la sua avventura da secondo alla guida della Nazionale under 20, attualmente impegnata ai campionati europei di Germania, dove ha centrato due successi (azzurri a valanga sull’Islanda) e una sconfitta, sia pure di misura, contro la quotatissima Serbia, il Direttore Sportivo Cristian Mayer, intanto, rimane sempre vigile e attento, nell’eventualità, pure, che qualche buon giocatore possa abbassare le pretese economiche. Attualmente, il quintetto più probabile è formato da Amir Bell nel ruolo di playmaker, Marco Evangelisti impiegato come ala grande tiratrice, Lorenzo Ambrosin ala piccola, Jalen Cannon ala grande e Giacomo Zilli centro. Il tempo per ragionarci sopra c’è ancora tutto, considerato che la stagione della Moncada prenderà il via il 23 agosto, data fissata per il raduno in sede. Pochi giorni dopo le prime uscite ufficiali, con la Fortitudo che prenderà sicuramente parte al torneo di Reggio Calabria. Anche se ancora la società non ha ufficializzato il suo precampionato è probabile che siano inserite in calendario altre tournée ed amichevoli per far rodare la squadra in attesa dell’inizio della stagione regolare. Lo scorso anno, alcune amichevoli furono ospitate in sede, mentre a Caltanissetta, Agrigento si confrontò con Capo D’Orlando, che allora si preparava ad esordire nelle coppe europee, adesso, essendo retrocessa, sarà uno degli avversari del prossimo campionato di serie A2 ovest. Tre in tutto i derby regionali nella prossima stagione, oltre i paladini messinesi, Agrigento sarà ancora impegnata nella ormai classica sfida con i granata di Trapani.