Home A2 A2 - Girone Verde A2 Girone Est – Verona vince e convince: Roseto dura poco!

A2 Girone Est – Verona vince e convince: Roseto dura poco!

0

Seconda vittoria consecutiva per Verona, che doma una Roseto mai in partita con il 14560614395 19099b9e02 npunteggio finale di 75-55, salendo così a quota 4 in classifica e dando già un segnale forte a tutto il torneo, mentre rimangono fermi a “zero” gli squali rosetani.

Troppa era la grande differenza tecnica e fisica di roster tra le due compagini (Sharks anche privi di Borra e Ferraro), e si è notato sin da subito con gli scaligeri che premono sull’accelleratore già dalle prime battute (14-5 dopo 3 minuti di gioco); Rice sugli scudi per i padroni di casa con 25 punti ed un assurdo 7/13 dalla linea dei 6,75, spalleggiato da Riki Cortese con 12 punti, Chikoko con 10 e 8 rimbalzi e Spanghero che addirittura sfiora una tripla doppia da 9+9+9.

Per gli ospiti uniche cose buone da Marini, con 11 punti e 6 rimbalzi, Bryan con 11 e 9 (male ai liberi con 1/6) e a tratti Weaver, dietro la lavagna invece Allen, 3 punti e un bruttissimo 1/10 al tiro per la combo-guard abruzzese, e Moreno, 4 punti con 2/11 e 3 palle perse. Match che ha visto comandare sin dalle prime battute la squadra veneta, grazie ad un super inizio di Rice (9 punti nei primi 4 minuti), 23-7 il computi dopo la prima sirena e gara già indirizzata verso gli scaligeri; nei secondi dieci minuti Marulli e compagni provano a rientrare quantomeno sotto la doppia cifra di svantaggio, ma Verona è troppo per loro e in un amen il divario si rimette sui 20 punti.  Dopo l’intervallo si tocca il massimo vantaggio sul 61-25,e da qui inizia un vero e proprio garbage-time, con gli Sharks che rintuzzano qual cosina nell’ultima frazione grazie a Marini e Bryan, con il tempo che scorre inesorabile.

Verona, quindi, si conferma una big del campionato, mettendo in mostra una qualità tremenda, un mix di giovani ed esperti, ed un cannoniere come Rice capace di segnare in tutti modi, per gli Sharks invece da rivedere tantissime cose, ma si sapeva già alla vigilia che non era ovviamente questa la gara su cui ripartire, con il campionato ancora lunghissimo e pieno di colpi di scena da qui alla fine.

Prossimo turno la Scaligera giocherà contro la Fortitudo ( a Rimini in campo neutro) in quello che sarà il big match della terza giornata, mentre Roseto ospiterà al PalaMaggetti Brescia.

Tezenis Verona  – Roseto Sharks   75-55  ( 23-7, 22-17, 18-11, 12-20 )

Verona: Cortese  12 , Da Ros  8 , Spanghero  9 , Chikoko  10 , Bernardi  6 , Saccaggi  , Boscagin  , Michelori  2 , Rice 25 , Ricci  3                         All. Crespi

Roseto:  Allen 3  , Izzo  ,  Trevisan    ,  Marini  11  , Marulli  7 ,  Bryan  11  , Papa  3 ,  Weaver  16 ,  Moreno  4 , Mariani       All. Trullo

Punti Quintetto: Verona 64 ; Roseto  41

Punti Panchina: Verona  11 ; Roseto  14

Tiri da 2: Verona      17/35      48% ;   Roseto        17/40       42%

Tiri da 3: Verona      12/33     36% ;  Roseto         5/20        25%

Tiri Liberi: Verona       5/6    83%; Roseto           6/15          40%

Rimbalzi: Verona  47  ( 12  offensivi) ;  Roseto  32   ( 5  offensivi)

Assist:  Verona  19 ; Roseto  10

BasketItaly.it MVP:  Rayvonte Rice (Verona) – 25 punti, 7/13 da tre punti, 6 rimbalzi,

Basketitaly.it – Riproduzione Riservata