Home A2 A2 - Girone Verde A2 Girone Est – Chieti vs Brescia: due punti in chiave postseason

A2 Girone Est – Chieti vs Brescia: due punti in chiave postseason

0

Anticipo che ha il sapore dell’alta classifica quello di stasera che vedrà contrapposte la 14560614395 19099b9e02 nProger Chieti (padrone di casa) e la Centrale del Latte Brescia, con la classifica che divide le due formazioni solamente di due punti (abruzzesi a quota 4, lombardi a 6).

La squadra di coach Galli punterà molto probabilmente sul calore del proprio pubblico (fino ad ora due vittorie su due in casa) e sul pronto riscatto dopo la sconfitta ad Imola, anche se i problemi d’infortunio non mancano: Allegretti è ancora in dubbio (borsite) e si deciderà solo all’ultimo se utilizzarlo, Vedovato non è al 100% ma stringerà i denti, mentre Lilov sostituirà ancora Ty Abbott, quest’ultimo in netto miglioramento e dalla prossima settimana si potrebbe aggregare nuovamente alla squadra.

I bresciani, d’altrocanto, arrivano dalla vittoria al fotofinish su Ravenna e vogliono dare continuità, seppur l’ultima trasferta abruzzese è stata un incubo ( “rullata” rimediata a Roseto nella terza giornata): roster al completo per coach Diana, che comunque dovrà recuperare a livello offensivo Reggie Holmes, apparso un po’ sottotono nelle ultime due uscite.

Curiosità: partita speciale per Damian Hollis, dato che suo padre Essie militò con Chieti nel campionato di A2 del 79/80, alla corte di coach Nino Marzoli.

CHIETI:

Pino Di Paolo (vice allenatore) –“Veniamo da una sconfitta amara, anche ad Imola come a Treviglio abbiamo ceduto nel finale, non potendo competere con i nostri avversari a causa di una rotazione limitata. Purtroppo gli infortuni ci hanno impedito di poter giocare ad organico pieno e ci resta un bel po’ di rammarico. Con Brescia sarà una partita molto dura, affronteremo una squadra esperta e lunga, che ritengo possa competere per le prime tre piazze della classifica finale. I bresciani giocano una pallacanestro di stampo prevalentemente offensivo, potendo contare su giocatori, come Hollis, dalla mano caldissima. Possono inoltre contare su gente di molta esperienza come Cittadini, Fernandez e Holmes e questo è di sicuro un vantaggio per loro, visto che noi contiamo invece su ragazzi, per la maggior parte, esordienti in questo campionato. La chiave della partita consisterà per noi nel riuscire a contenere le bocche di fuoco di Brescia e nel reggere la sfida sotto le plance, una battaglia che potrebbe essere decisiva per le sorti della partita”.

BRESCIA:

Andrea Diana (allenatore)  “Quella di stasera sarà una trasferta molto ostica perchè Chieti davanti al proprio pubblico riesce a fornire prestazioni di grande energia e confidenza. Ma al tempo stesso sarà un banco di prova estremamente importante per noi, perché vogliamo approcciarci alla gara in maniera assolutamente diversa da quanto fatto a Roseto. Sarà inoltre un match che ci servirà per capire se siamo in grado di fare passi in avanti sia per quanto riguarda il nostro livello di concentrazione, che spesso non siamo in grado di mantenere alto per tutta la durata della partita, sia per quanto riguarda il nostro gioco e la nostra mentalità di squadra”.

Inizio alle ore 20.30, PalaLeombroni di Chieti  con diretta su LNP TV Pass.

Basketitaly.it – Riproduzione riservata