Home A2 A2 - Girone Rosso Scafati Basket: addio clamoroso alla A2. Il titolo va a Bergamo

Scafati Basket: addio clamoroso alla A2. Il titolo va a Bergamo

0

Presentazione Givova Scafati

Lo Scafati Basket ad un passo dalla sparizione dal basket che conta. Un addio clamoroso per la compagine campana che, dopo esser stata una delle più serie candidate per la promozione in Serie A, ha deciso di cedere il proprio diritto sportivo alla Comark Bergamo. Dopo le parole di addio di patron Longobardi, la Givova non è riuscita a trovare nuova linfa per garantire la A2 ed ha deciso così di chiudere i battenti. Ieri è stata formalizzata l’iscrizione al prossimo campionato ed entro domani dovrebbe arrivare il trasferimento di sede a Bergamo.

“Ovviamente avremmo voluto conquistarci la Serie A2 sul campo, poi però abbiamo fatto alcune riflessioni che ci hanno fatto propendere per l’acquisto del diritto sportivo”, spiega il numero uno giallo-nero, Massimo Lentsch. “La prima riguarda il finale di stagione, con il bersaglio grosso sfumato solo nell’ultimo quarto giocato contro la corazzata Udine: considerando i valori del girone B, quello in cui eravamo inseriti, nessuna squadra meritava il salto di categoria più di noi. Inoltre anche la formula di un campionato da vincere praticamente tre volte – in regular season, ai play-off e alle Final Four – è di certo penalizzante. Abbiamo quindi operato una precisa scelta imprenditoriale e colto un’occasione “al volo”, intavolando una trattativa serrata con i soci di maggioranza della Givova Scafati Basket: nello specifico l’acquisto non è societario ma effettuato a titolo personale, un esborso economico per l’80% coperto dal sottoscritto e per il restante 20% dal mio socio Bonassi, la cui spinta è stata determinante nell’operazione. Si tratta quindi di un sostanziale “regalo” che intendo fare ai tifosi così numerosi ed appassionati, ed anche a me stesso nelle vesti di imprenditore”.