Home A2 A2 - Girone Rosso A2 Girone Ovest – Agropoli, è qui la festa! Sgambetta Ferentino e resta in testa

A2 Girone Ovest – Agropoli, è qui la festa! Sgambetta Ferentino e resta in testa

0

14560614395 19099b9e02 n Dev’essere una regola di quest’A2. L’anno scorso Agrigento stava per approdare in A, costringendo la favoritissima Torino alla quinta partita nella finale promozione. Quest’anno, una squadra che nemmeno doveva esserci, Agropoli, ripescata per il default di Napoli, si issa sorprendentemente al comando del Girone Ovest assieme a un’altra novizia a queste vette, Tortona. Il caso ha voluto che Agropoli avesse un avvio di campionato potenzialmente in salita, e che se ne facesse beffe con due imprese consecutive. Abbattuta a casa propria Agrigento, oggi Ferentino ha dovuto ammainare bandiera bianca a casa degli scatenati campani. Prima ammansiti dalla fucina di talenti dei frusinati, issatisi fino al 43-33 al 18’ con Raymond, Gigli e Bowers a fare la voce grossa; poi arriva un parziale di 17-5 a cavallo dell’intervallo e, una volta guadagnato un piccolo vantaggio (57-50) i ragazzi di Paternoster veleggiano sicuri fino al 35’, quando si è sul +10 (72-62) grazie in particolar modo a un’altra prova superba di Jonathan Tavernari (26+8 rimbalzi). Qui si risveglia Ferentino, che grazie a un ottimo Raymond impatta al 38’ al termine di un bruciante 10-0. Nel concitato finale Raspino ha il pallone per il supplementare ma sbaglia, di misura (76-74) prevale Agropoli. Incredibile la tenuta fisica del quintetto titolare campano, tutti e cinque gli effettivi hanno superato abbondantemente i 30’ di utilizzo, Paternoster non ha risorse adeguate in panchina e deve fare di necessità virtù. Fucà, dal canto suo, ha molto da lavorare per integrare vecchi leoni (Gigli, Bulleri), due americani di valore e po’ individualisti (Raymond, Bowers), talenti ancora indecifrabili (Imbrò, Raspino). Ferentino per ora è scostante, ha tutti i malanni della squadra ancora in costruzione, anche se le potenzialità per essere una delle protagoniste assolute dell’A2 sono intatte.

AGROPOLI-FERENTINO 76-74 (19-22; 40-45; 60-58)

Agrigento: Santolamazza 6+5 ass. (2/5 da 2; 0/2 da 3), Bolpin 0 (0/2), Trasolini 13+10 rim. (5/9 da 2; 0/1 da 3; 3/6 TL), Carenza 3 (1/3 da 3), Spizzichini 5+4 rim. (1/3 da 2; 1/5 da 3), Di Prampero 0 (0/1 da 3), Roderick 23+10+6 (6/12 da 2; 2/7 da 3; 5/6 TL), Tavernari 26+8 (7/11 da 2; 4/11 da 3).
Rimbalzi 39 13 dei quali offensivi (Roderick e Tra solini 10). Assist 14 (Roderick 6). Palle perse 9 (Roderick, Santolamazza, Tavernari 2). Palle Rubate 6 (Tavernari 3).

Ferentino: Bulleri 7 (1/2 da 2; 0/1 da 3; 5/5 TL), Gigli 12+5 rim. (3/8 da 2; 2/2 da 3), Raspino 7+7 rim. (2/4 da 2; 0/4 da 3; 3/4 TL), Benevelli 6 (2/4 da 2; 2/2 TL), Imbrò 8+3 ass. (1/2 da 2; 2/6 da 3), Carnovali 5 (1/1 da 2; 1/7 da 3), Bowers 12+5 rim. (5/7 da 2; 0/2 da 3; 2/2 TL), Raymond 17+9 rim. (4/5 da 2; 1/3 da 3; 6/6 TL).
Rimbalzi 35 6 dei quali offensivi (Raymond 9). Assist 7 (Imbrò 3). Palle perse 12 (Gigli e Bowers 3). Palle recuperate 8 (Raspino 4). Stoppate 4 (Gigli e Raymond 2).

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata